Torta di Pecorino e Pere

Il mio amico Gigino mi ha regalato una quantità di pere tale che mi ha obbligata ad un lavoro forzato in questi ultimi giorni. Pere piccole ma gustosissime, produzione propria dal pero di casa sulle colline della Valtrebbia e le ho usate per fare una torta salata, un’altra dolce (che posterò domani perchè prima l’assaggio) e la marmellata (seguirà ricetta, abbiate pazienza).

 

Per la pasta brisé: 220 g di farina
90 g di burro 
sale, acqua fredda
per farcire: 500 g di pere mature (pesate prima di pulirle)
200 g di pecorino semistagionatostagionato
1 cucchiaio di parmigiano

Preparare la pasta brisé lavorando la farina col burro ammorbidito e un paio di pizzichi di sale, aggiungendo acqua fredda a filo (ce ne vorrà al massimo mezzo bicchiere), fino ad ottenere un impasto morbido, liscio e sodo. Lasciarla riposare. Mentre lei riposa al fresco voi continuate a lavorare: tagliate il pecorino a fette, sbucciate le pere, togliete i torsoli e tagliatele a fette. Stendete la pasta col mattarello e foderate una teglia da crostata (questa è la dose per una teglia da 23 cm. di diametro), unta naturalmente. Sulla pasta adagiate le fette di pere e pecorino, alternate, sovrapposte, mischiate, non importa, l’importante è che ci sia una equa distribuzione. Cospargete la superficie col parmigiano grattugiato ed infornate per 40 minuti circa a 180°C.
Con una bella insalata sarà un pranzo leggero, un antipasto magari con una salsa di noci o una merenda salata.

 

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.