Quiche Lorraine

 
Per la pasta brisée: 250 g di farina
100 g di burro morbido
Acqua fredda – sale
Per farcire: 150 g di pancetta affumicata a cubetti
3 uova
100 g di panna
50 g di gruviera
30 g di parmigiano grattugiato
Sale e pepe
Fare la pasta lavorando la farina col burro e un pizzico di sale. Aggiungere acqua fredda poco alla volta, finchè l’impasto non sarà liscio, omogeneo e morbido (non più di mezzo bicchiere).
Coprirla con la pellicola e metterla a riposo al fresco.
Soffriggere la pancetta in una padella antiaderente, senza grassi né sale, farla saltare per qualche minuto e spegnere il fuoco.
In una ciotola sbattere le uova con un pizzico di sale e pepe, aggiungere la panna e il parmigiano ed amalgamare bene il tutto. Il gruviera andrebbe grattugiato ed aggiunto al composto di uova ma io lo preferisco tagliuzzato grossolanamente, così restano dei puntini morbidi e filanti anche dopo cotto. 
 
 
 
Stendere la pasta col mattarello sulla spianatoia, foderare una teglia diam. 28 cm, unta a dovere, riempire con la pancetta e la gruviera, poi versare il composto di uova. Tagliare lungo il bordo la pasta in eccesso e ripiegarla leggermente verso l’interno per contenere meglio il ripieno che è piuttosto liquido.
 Infornare a 180°C per 40 minuti circa.
E’ un classico della cucina francese, diventato ormai internazionale e con un sacco di varianti. In Francia viene servito per lo più come “entrée” o come piatto
principale in una porzione più abbondante e accompagnato, di solito, da insalata verde.
 
 

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.