Savoiardi

Volete fare un Tiramisù o una Zuppa Inglese con una marcia in più? Fatevi i Savoiardi in casa con questa ricettina semplice e garantita (da me):

 
 
4 uova
150 g di zucchero
180 g di farina
½ bustina di lievito vanigliato
1 pizzico di sale
Zucchero a velo
 
Separate i tuorli dagli albumi. Montate gli albumi –col pizzico di sale- a neve con una frusta elettrica e in una ciotola sbattete tuorli e
zucchero con una frusta a mano, energicamente per 1 minuto d’orologio (yes, cronometro alla mano) poi incorporateli alla neve (e non il contrario). 
Amalgamate le due preparazioni con una spatola, con movimenti dal basso verso l’alto (e non mescolando in cerchio). Fatto ciò incorporate farina e lievito setacciati, sempre molto delicatamente finchè tutto è omogeneo e spumoso. 
Trasferite la preparazione in un sac-à-poche con bocchetta liscia, larga un paio di centimetri e formate delle lingue sulla placca del forno ricoperta di carta forno, ben distanziate perché cuocendo si allargano.
 

Spargete un po’ di zucchero a velo su ogni biscotto e infornate a 180°C in  forno preriscaldato per circa 15 minuti. I savoiardi devono essere dorati ma non secchi, avranno così una bella crosticina ma il cuore dovrà rimanere morbido. 

Sfornate e fate raffreddare prima di staccarli dalla carta. Sono squisiti e leggeri anche così ma si usano soprattutto inzuppati nei semifreddi.
Sentirete che differenza da quelli che si comprano…vale la pena farli in casa anche perché chiusi ermeticamente si conservano a lungo.
 
 

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.