Crostata con Zabaione e Amaretti

Avevo fatto lo zabaione da servire col cotechino (sì, avete capito bene, col cotechino, provatelo) e siccome ne avevo avanzato ho pensato di restituirlo al dessert e di fare questa crostata che è uscita davvero deliziosa (e non è poi nemmeno tanto alcolica) 
 

Per la frolla: 300 g farina 00

150 g burro

120 g zucchero

3 tuorli

½ bustina di lievito per dolci

1 bustina di vanillina o la scorza grattugiata di mezzo limone

 

Per la crema allo zabaione: 5 tuorli
110 g di zucchero
180 g di latte
1 bicchiere di marsala all’uovo
100 g di amaretti tritatissimi
1 cucchiaio di farina (o fecola o maizena)

 

Fate scaldare il latte (anche nel microonde) e in un altro pentolino sbattete le uova con lo zucchero, quando saranno chiare trasferite il pentolino sopra un altro
pentolino pieno d’acqua a metà (per fare un bagnomaria) e fate scaldare sul fuoco aggiungendo il marsala, mescolando. 
Quando lo zabaione è cremoso versate il latte caldo a filo, sempre mescolando con la frusta. Incorporato il latte aggiungete la farina setacciata, sempre sbattendo bene per non formare grumi. 
Lasciate addensare per una decina di minuti, togliete il pentolino con la crema dal bagnomaria e fate raffreddare. 
Quandola crema è fredda incorporate gli amaretti tritati molto finemente ed amalgamate con cura. (se per caso la crema fosse ancora troppo liquida, aumentate la dose di amaretti tritati)
 

Mentre la crema si raffredda fate la frolla e, una volta riposata, stendetela col  mattarello e foderate una teglia diam. ca. 25 cm., rifilate i bordi e con la restante pasta fate un disco un po’ più sottile che servirà da coperchio. 

Riempite la base con la crema allo zabaione, coprite col disco di frolla ed infornate a 180°C per 30 minuti circa. Una volta fredda cospargete di zuccheroa velo 
 

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.