Insalata e Mandarini

Questo è un altro di quei piatti che non potremmo esattamente definire ricetta ma, piuttosto, un piccolo suggerimento per variare un po’ dalla solita insalata. 
E’ una di quelle insalate un po’ arricchite che fanno la loro bella figura servite ad un pranzo in cui ci sono magari un sacco di antipastini, bis o tris di primi e poi il secondo non lo vuole più nessuno. Quindi si chiude con un piatto fresco e leggero, un’insalata con una marcia in più:
 
 
1 cespo di insalata verde a piacere (scarola, lattuga, gentile, ecc.)
2 manciate di radicchietto di campo
4/5 mandarini
2 cucchiaiate di gherigli
 
a piacere: 1 cipolla bianca
crostini di pane tostato
 
per condire:
il succo di un mandarino
il succo di mezzo limone
2 cucchiai di olio extra-vergine
sale e pepe q.b. 
 
oppure: 1/2 cucchiaino di senape 
1 cucchiaio di maionese
il succo di un mandarino
olio extra-vergine
sale e pepe
Se pensate di usare la cipolla tagliatela a fette sottili con un certo anticipo e fatela macerare con un mandarino pelato al vivo e spezzettato grossolanamente (se gli spicchi restano interi non rilasciano succo) in modo da addolcirla un po’.
Preparate il condimento amalgamando per bene tutti gli ingredienti
Tagliate a cubetti un paio di fette di pancarré e fateli saltare in una padella antiaderente giusto il tempo di renderli croccanti
In un’insalatiera unite l’insalata tagliata a listarelle, il radicchietto (che dovrebbe avere le foglie piccole, quindi andranno bene così) gli spicchi dei mandarini pelati e i gherigli di noce spezzettati.
Unite, sempre a piacere, la cipolla (col suo accompagnamento di mandarino e succo) e i crostini, condite e portate in tavola
 
 
I gherigli servono a dare una nota croccante e possono essere sostituiti da pistacchi tostati. I mandarini aggiungono una nota fresca e gustosa che vedrete si sposerà perfettamente con gli altri ingredienti.
 
Potete anche portare in tavola l’insalata scondita e servire il condimento a parte, in una ciotolina, in modo che ogni commensale condisca il proprio piatto secondo il proprio gusto.

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.