Torta di Patate

E’ una ricetta tradizionale della cucina contadina, uno di quei piatti forti che ognuno ha in repertorio, la preparava mia nonna che era originaria delle colline Piacentine in cui ancora è diffusissima. La versione originale prevede una base di pasta da pane ma, siccome ho spesso bisogno di fare qualche modifica, l’ho arricchita leggermente utilizzando la pasta brisée (quindi aggiungendo burro, ma poco…). Si tratta di un ottimo piatto unico, una ricca merenda, un antipasto informale, insomma, un piatto passepartout che ha l’unico difetto di essere irresistibile 

Per la pasta: 250 g di farina 00
80 g di burro morbido
Sale – acqua fredda
 
Per farcire: 1 kg di patate
1 bella cipolla (nel senso di grossa)
Qualche filetto di alice
3 cucchiai di Parmigiano
1 goccio di vino bianco
Olio extra-vergine,
Sale, pepe
 
Lessate le patate ponendole in acqua fredda, salate quando bolle. Quando sono cotte scolatele, sbucciatele (magari aspettate quanto basta per non ustionarvi) e schiacciatele mentre sono ancora calde.
 Nel frattempo (cioè mentre le patate cuociono) fate la pasta lavorando (anche in un robot) la farina col burro ammorbidito e un pizzico di sale aggiungendo l’acqua a filo finchè l’impasto sarà liscio, omogeneo, morbido ma compatto, insomma i soliti aggettivi dell’impasto perfetto.
Mettete la palla di pasta a riposare mezz’ora circa in frigo chiusa nella pellicola e preparate il ripieno.
Fate sciogliere qualche filetto di alice in poco olio in una padella insieme alla cipolla affettata. Sfumate col vino bianco e fate appassire la cipolla (15/20 minuti max). Aggiungete la cipolla cotta alle patate schiacciate, incorporate il parmigiano, regolate di sale e pepe.
(se la patata fosse troppo farinosa e l’impasto non legasse bene, potete aggiungere un tuorlo, ma di solito va bene così)
 
Stendete la pasta brisé e foderate una teglia unta o rivestita di carta forno. Io ho usato una teglia rettangolare perché la nonna la faceva così, ma si può fare anche tonda. Riempitela col composto di patate, livellate la superficie e usate i ritagli di pasta per fare delle strisce con cui decorare la superficie, come si fa per le crostate.
Mettete in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti.
Me la mangerei in questo preciso istante. Appena sfornata è da paura ma potrete servirla anche fredda o tiepida, o riscaldata su una gratella, è sempre ottima.
 

You might also like

Comments (22)

  • Eccomiii ceciliaa a prest! !!

  • marina riccitelli 6 anni ago Reply

    cara Cecilia a me questi piatti con i difetti mi piacciono moltissimo!!! questa pizza è proprio appetitosa!!! Mi aggiungo subito ai tuoi lettori fissi e aggiungo il tuo blog all'elenco dei preferiti per non perdermi i tuoi nuovi post!!!! Bacioni marina

  • carmencook 6 anni ago Reply

    Ciao Cecilia, ma quante belle ricettine nel tuo blog!!
    Mi sono unita ai tuoi lettori e da oggi ti seguirò con grandissimo piacere!!
    Un caro abbraccio e buona serata
    Carmen

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    grazie di cuore
    a presto, ciao

  • Veeup 6 anni ago Reply

    Azz….che buona, e complimenti, 101 post, sono tantissimi, hai delle ricette meravigliose…

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Grazie, davvero sono tanti? (bene, non credevo, ho pochissimo tempo per mettere in pratica tutto quello che mi passa per la testa) mi fa piacere che apprezzi, se vuoi unirti ai followers mi farebbe ancora più piacere.
    Grazie di nuovo
    ciao

  • Any 6 anni ago Reply

    Ciao Cecilia! Ma 101 ricette sono tante, complimenti!
    Poi, la torta con le patate deve essere buonissima, grazie per la ricetta, non la conoscevo! Mi unisco ai tuoi followers ;).

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Effettivamente…101 sono una carica! grazie mille
    faccio un giro da te
    ciao

  • Maddalena Laschi 6 anni ago Reply

    Adesso è davvero tutto perfetto compresa la ricetta! grazie mille e in bocca al lupo!
    maddy

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    grazie a te, incrociamo le dita

  • SimoCuriosa 6 anni ago Reply

    ma che buona, anche noi in toscana la facciamo ma senza alici e con un po' di noce moscata!
    a presto

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    paese che vai…. buone tutte! grazie, ciao

  • Lisa Ar 6 anni ago Reply

    Ciao c'è un Premio Liebster Award per te sul mio blog!http://pane-burroemarmellata.blogspot.it/2014/03/premio-liebster-award.html

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Grazie mille Lisa, sono già passata da te per ringraziarti e "fare il compito"
    ciao

  • tati 6 anni ago Reply

    che bella ricetta, e che bello il tuo blog, penso che verro' spesso a farti visita. Se ti va passa anche da me, grazie. Ciao tati

  • Stefania Ciancio 6 anni ago Reply

    Ciao
    ti faccio i complimenti per il blog che apprezzo molto in quanto come il mio rappresenta magnificamente le ricette con un passo passo ben fotografato e dettagliato. Mi sono unita volentieri ai tuoi lettori e ti ho inserita anche nei miei blog roll per non perderci di vista. Ti faccio i miei in bocca al lupo per la ricetta e per il contest. Un abbraccio a presto.

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Grazie Stefania, sei molto gentile
    a presto, baci
    Ceci

  • RI.tor.TA 6 anni ago Reply

    Grazie Cecilia! Tu fai cose veramente succulenti!!! prenderò spunto da qualche tua ricettina!!!

  • Mary 6 anni ago Reply

    Ciao Cecilia, grazie per esserti unita ai miei lettori fissi, ricambio con molto piacere!!! Complimenti per la ricetta interessante e per il bel blog!! A presto, Mary di Unamericanatragliorsi

  • ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Grazie Mary e Ritorta, vi aspetto allora
    ciao
    Ceci

  • Ale 6 anni ago Reply

    ciao cecilia! grazie di esser passata da me. mi unisco ai tuoi lettori! grazie dei complimenti! a presto

  • Annalisa T 6 anni ago Reply

    Ottima anche come antipasto !!!!!!!!!!
    Mi sono iscritta tra le tue lettrici ! 
    Ti mando anche i link ai miei Blog se ti fa piacere vederli !
    E se hai voglia di iscriverti anche tu mi farebbe piacere !!!!!!! 
    http://foodwineculture.blogspot.it/
    e questo di Ricette dei Bimbi
    http://aboutcookingandmore.blogspot.it/
    Ciao e complimenti ancora !!!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.