Tagliatelle al Cacao con Pere, Robiola e Pistacchi

pasta fresca al cacao
 
Buon venerdì sera gente!  La settimana di lavoro si fa sentire e sono molto stanca,. Avrei un paio di ricette carine da presentarvi ma devo sistemare le foto, scrivere i testi per bene e tutto il lavoro che sapete c’è dietro a ogni post. Ho un sacco di carne al fuoco anche in altri campi e stasera proprio mi mancano le energie. Ho visto, però, che c’è in giro un bel contest sulla pasta fresca, forse la mia passione più vera, e ho pensato di riproporvi queste tagliatelle che avevo postato quasi all’inizio della mia blog-adventure . Spero vi piacciano almeno la metà di quanto piacciono a me. Buonanotte e alla prossima settimana con qualche novità.
 
 Per circa 6 persone occorrono:

300 g di farina 00
20 g di cacao amaro in polvere
3 uova
1 pizzico di
sale
 
2 pere
300 g di robiola
70 g di pistacchi sgusciati, tostati e salati
(che corrispondono circa al doppio col guscio)
1 noce di burro,
sale, pepe
 
Preparate la pasta mescolando farina, cacao e sale, aggiungendo le uova come si fa normalmente, fino ad ottenere un impasto omogeneo e liscio che cospargerete leggermente di farina e farete riposare al fresco. Trascorsa una mezz’oretta tirate la pasta, fate delle sfoglie larghe e lunghe circa 30/40 cm., infarinatele e lasciatele asciugare leggermente. Tagliatele le tagliatelle con l’apposito attrezzo e ancora, se fossero umide, infarinatele un po’. 
 
 
Sbucciate le pere, privatele di torsolo e picciolo e tagliatele a cubetti piuttosto piccoli. In un tegame sciogliete una noce di burro e fate saltare i cubetti di pera, mescolando di tanto in tanto e aggiungendo un pochino d’acqua se non facessero da sole abbastanza sughetto.  
Nel frattempo mettete su l’acqua e fate cuocere le tagliatelle al dente
 Su un tagliere pestate i pistacchi sgusciati col batticarne, giusto per spezzettarli grossolanamente e aggiungeteli alle pere quando saranno cotte (ci vorranno 15/20 minuti, dipende dalla qualità delle pere), tenendone da parte una manciatina per decorare. Date una mescolata rapida e poi aggiungete la robiola. Fatela sciogliere e legare col resto aggiungendo un paio di cucchiai di acqua di cottura. 
Scolate le tagliatelle, impiattate e versate il condimento sopra la pasta, terminando con la granella di pistacchi che avevate messo da parte.
Portate in tavola e …mmmmhhh delizioso 
 

You might also like

Comments (4)

  • Gioia 6 anni ago Reply

    CIAO cara, benevenuta tra i foodblogger 😉 ti inserisco in elenco, cerca, se puoi, di inserire il banner, dovresti fare tipo "carica immagine".
    baci

  • Nella Crosiglia 6 anni ago Reply

    ma che ingredienti strani per un piatto incantevole!
    Grazie mia cara di tutto..
    Ora vado a salvare il tuo bellissimo blog!

  • Teresa 6 anni ago Reply

    Che dire, un piatto gustoso che mi stuzzica il palato, un trionfo di sapori contrastanti da provare…complimenti da oggi ti seguo molto volentieri!!!

  • edvige 6 anni ago Reply

    Bella ricetta. La prima volta che mangiai pasta fresca al cacao da un amico ristoratore innovativo una ventina di anni e più……conditi con una salsa di fragole non dolce ovviamente ma non ricordo altro. Bel blog e sono arrivata qui da Cookaround. Ti ho cliccata su face e mi sono aggiunta qui. Io non sono una cuoca so solo cucinare ma non è una cosa primaria per me, il mio blog è multitematico ma ricette ci sono. Non mi cimento nella pasta fresca, rarissimamente. Pastificio ci sono ma se devo essere onesta trovo più buona quella confezionata nella grande distribuzione pur cambiando formato all'occhio ha sempre lo stesso colore non accattivante…..è quello che offre la mia piazza… purtroppo. Ora mi passo un po di ricette buona settimana e auguri per l'attività.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.