Crocchette di Patate Uso Pizzette

pizzette di patate con speck e scamorza
 
Quando ho fatto la pizza con le patate (ricetta qui) ho esagerato un po’. Ho messo a
lessare un chilo di patate quando me ne occorrevano 400 g, perché, tanto per
cambiare, controllo la ricetta a cose fatte. Quindi avevo un tot di patate già
lessate e schiacciate da recuperare e la cena era già praticamente pronta. Allora
ho fatto l’impasto che uso per le crocchette, ho fatto una decina di palline, le ho appiattite come
fossero pizzette e le ho congelate. Le ho tolte dal freezer
stamattina e le ho preparate per pranzo. Se deciderete di farle non ci sarà ovviamente
bisogno di congelarle (per me è stata un’esigenza del momento), vi do la
ricetta per preparare tutto in una sessione. 
crocchette di patate al forno
• per la base: 450 g di patate lesse
• 2 uova
• 1 goccio di latte
• 3 cucchiai di Parmigiano grattugiato
• 2 cucchiai di pangrattato
• Sale, pepe, noce moscata, olio extravergine
• Per guarnire: 100 g di speck
• Una manciata di pomodori ciliegini
• 180 g di scamorza
 
Una volta che le patate sono lessate, sbucciate e schiacciate, impastatele con le uova, il latte, il Parmigiano e il pangrattato. Salate e insaporite con pepe e noce moscata. Otterrete un impasto morbido ma abbastanza consistente da poter essere lavorato. Fate delle palline grandi come quelle da tennis (circa, insomma, su per giù) e schiacciatele per dar loro la forma della pizzetta. In una larga padella scaldate un po’ d’olio e.v.o. e fate dorare le pizzette di patate, circa 5/6 minuti, finchè non fanno una crosticina croccante, poi giratele e doratele appena dall’altro lato, proprio solo un minutino. Il lato più cotto farà da base, su quello più morbido sistemerete la guarnizione.
Trasferite su carta assorbente per eliminare eventuali eccessi d’unto poi sistemate le pizzette sulla placca del forno ricoperta di cartaforno e guarnite con fette di speck, pomodorini tagliati a metà e cubetti di scamorza (o mozzarella, o altro formaggio filante). Ripassate in forno per 5/10 minuti e portate in tavola. Antipasto? Contorno? Piatto unico? Si presta davvero a mille interpretazioni, divertitevi!
 

You might also like

Comments (16)

  • Ale 5 anni ago Reply

    Ma che belle che sono!!!!!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    grazie tesoro!!

  • carmencook 5 anni ago Reply

    Ma sono carinissime!!!!
    Bravissima Cecilia!!!
    Un mega abbraccio e a presto
    Carmen

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Carmen, ciaooooo
    grazie mille, baci!!!

  • Elisabetta Brustio 5 anni ago Reply

    Mamma che aspetto invitante!!!! Mi viene una fame!!!! Come sempre, ottima idea Cecilia!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie Elisabetta, erano davvero buone, baci!!

  • Mimma Morana 5 anni ago Reply

    che bontàààààààààà!!!!!! una vera genialata!!!! ti copio immediatamente!!!!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Addirittura una genialata…grazie Mimma, troppo gentile!!!

  • paola 5 anni ago Reply

    complimenti per la ricettina golosa,veloce e colorata

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie Paola, con un po' di colore tutto diventa più gustoso. Ciao!!

  • Da un errore è nata un'idea bellissima, questa te la rubo sicurissimo, adoro le patate in tutte le versioni e questa mi pare davvero ottima! Baci e buona giornata!!!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Baci a te Virginia. Credo che queste ricette "sbagliate" o "capitate" diano molta soddisfazione, vero? Grazie carissima, ciao!!

  • Sabrina Rabbia 5 anni ago Reply

    che idea strepitosa!!!!!Non si possono cuocere solo in forno ,senza friggerle???Baci Sabry

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Sì Sabry, direi proprio che le puoi fare direttamente in forno, ci vorrà solo più tempo per far arrivare il calore fino al cuore (la padella fa prima). Grazie mille, a presto!!

  • Oggivicucinocosi 5 anni ago Reply

    Che bella idea appetitosa.Brava Cecilia, grazie per essere passata mi unisco anche io ai tuoi lettori, sarà un piacere seguirti, ciao alla prossima .
    Buona serata!
    Lina

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie Lina, benvenuta!! per me è un vero piacere
    alla prossima allora, ciao!!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.