Tortelli di Zucca con Pere e Taleggio in Salsa di Noci

tortelli alla zucca con salsa di noci
 
L’autunno ci regala tanti profumi, sapori intensi, colori caldi, prodotti ricchi di gusto che hanno goduto del sole estivo e che si sono presi il tempo di maturare quando tanti altri hanno abbandonato la scena. Così, mentre il mondo fuori sembra avviarsi al letargo, le nostre cucine sono ancora piene di vitalità.
L’autunno non è secondo a nessun’altra stagione in fatto di varietà di frutta e verdura, basta dimenticare l’estate. Rispettare le stagioni in cucina ci rimette in contatto con la natura, anche se abitiamo in città, ci aiuta a seguire i ritmi naturali della vita che ci circonda.  La consapevolezza che la terra non dà tutto sempre ci impone una scelta responsabile, oggi più che mai, visto che troviamo fragole anche novembre, solo per fare l’esempio più comune. Approfittiamo di quello che c’è quando c’è, quindi, vai di zucca, pere, mele, frutta secca, melograni, cavoli, cavolini e cavoletti, castagne, finocchi e chi più ne ha più ne metta.
In questo piatto ce n’è un assaggio, una ricetta di pasta fresca a cui ho aggiunto una cucchiaiata di polpa di zucca che mi era rimasta da un tortino
di verdure miste. In questo caso la zucca è solo una comparsa, un elemento di secondo piano che non aggiunge molto al gusto ma piuttosto al colore e alla
morbidezza della pasta. Nel ripieno ho messo le pere, la cui dolcezza, come dice un famoso proverbio, va a nozze coi formaggi.
Per il condimento poteva bastare un po’ di burro fuso e parmigiano, che è ciò che consiglio sempre quando si vuol apprezzare in modo più deciso il
sapore del ripieno, ma ho voluto abbinare una delicata salsa di noci, che si sposa perfettamente sia con le pere che coi formaggi.

ravioli di zucca pere e taleggio

Per la pasta:
• 500 g di farina 00
• 150 g di polpa di zucca cotta
• 2 uova
• Un pizzico di sale
Per il ripieno:
• 3 pere (ovvero circa 250 g di polpa)
• 150 g di taleggio
• 40 g di parmigiano reggiano
• Sale, noce moscata
Per la salsa di noci:
• 15 gherigli di noce
• La mollica di un panino raffermo
• Qualche cucchiaio di latte
• Qualche cucchiaio d’olio e.v.o.
• Sale, pepe, acqua calda
Con queste dosi avrete circa 4 porzioni di ripieno e di salsa e pasta in abbondanza rispetto al ripieno. Con l’eccedenza ho fatto delle tagliatelle e le ho congelate.
Cuocete le pere finchè, bucandole con una forchetta, risulteranno morbide ma ancora sode, non sfatte. Potete metterle in forno o in un tegamino col coperchio con un filo d’acqua.
Impastate la farina con la polpa di zucca fredda e le uova e un pizzico di sale. Una volta ottenuto un impasto ben amalgamato, liscio e morbido, chiudetelo nella pellicola e fatelo riposare al fresco.
Nel frattempo preparate il ripieno. Sbucciate le pere e tagliatele a tocchetti, eliminate la crosta dal taleggio e tagliatelo a pezzetti che unirete alla pera. Lavorate insieme i due elementi schiacciandoli per rendere l’impasto più omogeneo. Aggiungete il parmigiano, regolate di sale e terminate con una grattatina di noce moscata.
Togliete la pasta dal frigo e cominciate a stenderla. Fate una striscia di sfoglia sottile ma non troppo -la pasta è un elemento fondamentale e non deve essere trasparente, anche in bocca si dovrà percepire- larga quasi una spanna, per la lunghezza…come vi viene.
Appoggiate una fila di mucchietti di ripieno sulla sfoglia, grandi circa come una noce e distanziati un paio di centimetri uno dall’altro. Richiudete la sfoglia, rigirandola dal basso verso il bordo superiore, chiudete bene premendo con le dita lungo il bordo e negli spazi fra i mucchietti di ripieno. Con una rotella dentellata ricavate dei tortelli di forma rettangolare, eliminando gli eccessi di pasta, che riutilizzerete nella sfoglia successiva.
Infarinate i tortelli man mano che li fate perché non attacchino.
Li potete congelare stesi su un vassoio o conservare in frigo fino al giorno dopo.
Mentre mettete a bollire una pentola d’acqua, preparate la salsa.
Sgusciate le noci, pestate i gherigli in un mortaio e fluidificate con l’olio extravergine. Dovrete avere un pesto grossolano. Sbriciolate il panino e ammorbiditelo in 3 o 4 cucchiai di latte. Unite le due preparazioni in una ciotola, regolate di sale e pepe ed eventualmente aggiungete ancora un filo d’olio.
Cuocete i tortelli in acqua salata (ci vorranno 10 minuti al massimo, a seconda dello spessore della pasta) e leggermente oliata per evitare che si attacchino, scolateli con una schiumarola e adagiateli delicatamente in un colapasta.
Diluite la salsa con un mestolo di acqua di cottura, sistemate i tortelli in una pirofila e distribuite sopra la salsa di noci.
Servite in tavola e gustate questo delizioso piatto autunnale con una leggera spolverata di parmigiano grattugiato.

ravioli con zucca e salsa di noci

You might also like

Comments (20)

  • Ale 5 anni ago Reply

    Che belli che sono!!!!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie Ale!

  • pinkg 5 anni ago Reply

    Mamma mia che bontà! Bravissima!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie, probabilmente dipende dai gusti, a me sono piaciuti un sacco..
    baci, ciao!!

  • carmencook 5 anni ago Reply

    Ma quanto sei brava Cecilia, questi tortelli mi intrigano proprio da morire!!!
    Un bacio enorme e buona serata
    Carmen

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Carmen sei troppo gentile…
    bacioni, ciao!!!

  • La Pasta Risottata 5 anni ago Reply

    Che squisitezzaaaa!!! …e piango..qui non trovo il taleggio…sigh…
    A presto
    Vera

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    provali con qualche formaggio semistagionato, le pere stanno bene con un sacco di alternative….
    grazie mille, ciao!!

  • Erica Di Paolo 5 anni ago Reply

    Il rispetto delle stagione è condizione necessaria della mia cucina e ammiro profondamente chi condivide questi principi. Trovo che il tuo piatto sia la fine del mondo. Dalla sfoglia, al ripieno, al condimento: un legame perfetto di sapori. Bravissima!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    wow, grazie!! troppo carina. Mi fa piacere ti sia piaciuto tutto
    a presto, ciao!!

  • Mimma Morana 5 anni ago Reply

    un'autentica libidine!!!!!! bravissima!!!!

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    sììììììììììììì, cosììììì
    grazie Mimma, a presto!!

  • SABRINA RABBIA 5 anni ago Reply

    che piatto autunnale perfetto!!!!lo sai che impazzisco per la zucca?????Vorrei tanto assaggiarlo!!!!Baci Sabry

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    se ami la zucca qui ce n'è pochina, però tutto il resto merita, credo…
    baci anche a te, grazie, ciao!!

  • Any 5 anni ago Reply

    Che brava che sei!!!! Meravigliosi sia i tortelli che il condimento!
    Ho solo da imparare guardando le tue foto, io ancora non ho mai fatto i tortelli in casa.

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie Any!! è facilissimo fare i tortelli, provaci, vedrai che soddisfazione! e puoi scatenare la fantasia sia coi ripieni che con i condimenti
    ciao, un abbraccio!!

  • Anonimo 5 anni ago Reply

    Molto buoni, molto belli, congratulazioni, un caro saluto.
    Gianni B.

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    Grazie!

  • Lara Bianchini 5 anni ago Reply

    Cecilia sono svenuta, con l'qcquolina in bocca oltretutto…

    ideeinpasta 5 anni ago Reply

    riprenditi Lara! devi metterti all'opera se vuoi assaggiarli
    grazie mille carissima, ciao!!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.