Bauletto di Verza con Ricotta e Caciocavallo

verza ripiena di caciocavallo e ricotta
La verza è un prodotto invernale versatile e generoso. Costa poco, è ricco di vitamine e sali minerali, ha proprietà benefiche (anche nella prevenzione di malattie come tumori o diabete, ma non mi addentro oltre perché non è il mio campo) e in cucina trova mille impieghi. Però non piace a tutti… sarà per il  profumino che emana in cottura?
Ebbene sì, bisogna tenere i vetri aperti, attaccare la cappa aspirante e accendere candele profumate. Ma c’è di bello che, una volta cucinata, a preparazione ultimata, il sapore della verza è tutta un’altra cosa, nemmeno lontano parente dell’olezzo poco gradevole di cui sopra. Al palato è saporita, sia accompagnata a piatti forti che da sola, condita anche solo leggermente.
La versione che preferisco è in involtino: foglie farcite con ricotta, parmigiano, pinoli e un trito della verza stessa, o con cipolle, carni macinate o salumi, ci si può davvero sbizzarrire. Questo bauletto prende proprio spunto dai fagottini che faccio spesso aggiungendo ricotta o altri formaggi ad un trito di verza che viene racchiuso nelle foglie sbollentate. Qui le ho stese in uno stampo e ho arricchito il ripieno con fette di caciocavallo silano, un sapore che rende questo sformato davvero gustoso.
bauletto di verza e formaggi
 
• La metà di una bella verza bianca (circa 300/350 g)
• 180 g di ricotta
• 200 g di caciocavallo
• 30 g di parmigiano reggiano grattugiato
• ½ cipolla
• Sale e pepe
• Un filo d’olio extravergine
• Un paio di cucchiai di pangrattato
Prelevate dalla verza circa 5 o 6 foglie esterne, quelle più larghe, e sbollentatele per pochi minuti in acqua salata. Mettetele a scolare belle stese. Tagliate il resto a strisce e tritatele grossolanamente.
Soffriggete la cipolla tritata in una padella con l’olio e aggiungete la verza quando la cipolla è appassita. Mescolate, fate insaporire e abbassate la fiamma. Stufate la verza aggiungendo, eventualmente, un goccio d’acqua. Regolate di sale e pepe e fate cuocere per circa 20 minuti.
Trasferite la verza in una ciotola e lasciate intiepidire.
Aggiungete la ricotta ed amalgamatela alla verza insieme al parmigiano. Se occorre regolate di sale.
Prendete uno stampo da plumcake e foderatelo di carta forno. Cospargete sul fondo uno leggero strato di pangrattato e foderate con le foglie di verza, in modo che rivestano perfettamente lo stampo. Sovrapponete le foglie dove sono troppo sottili e lasciate che fuoriescano dai bordi.
Tagliate a fette il caciocavallo e fate un primo strato sul fondo dello stampo. Coprite con una parte del ripieno di verza e ricotta e proseguite alternandolo ad uno strato di fette di caciocavallo. Terminati gli ingredienti ripiegate verso l’interno le foglie di verza e cospargete sulla superfice un altro strato di pangrattato che assorbirà in cottura l’eventuale eccesso di umidità.
Passate in forno caldo a 180°C per circa 40 minuti.
Quando è cotta, fate raffreddare la mattonella in modo che mantenga la forma anche fuori dallo stampo. Capovolgetela su un vassoio e tagliatela a fette. Servitela tiepida, passando le fette in forno per pochi istanti.
sformato di verza ripieno
Con questa ricetta partecipo al contest di Cranberry del blog Cappuccino e CornettoIl cacio a cavallo” – in collaborazione con La Tramontina
categoria SFORMATI

 

 
 

You might also like

Comments (17)

  • paola 6 anni ago Reply

    bello questo bauletto goloso,bravissima

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    grazieeee!!!

  • carmencook 6 anni ago Reply

    Ma è proprio sfizioso il tuo bauletto!!!!
    Sempre belle idee qui da te Cecilia!!
    Un mega abbraccio e a presto
    Carmen

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Sempre gentile tu, Carmen, Grazie!!

  • SABRINA RABBIA 6 anni ago Reply

    molto appetitoso e cosi' carino!!!!!In casa mia solo io amo la verza cosi' la cucino ben poco e mi perdo sempre delizie del genere!!!!Baci Sabry

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    ma o sai che a volte basta camuffare un po' e si riesce a far mangiare agli altri quello che piace a noi?
    Grazie Sabry, ciao

  • Cranberry 6 anni ago Reply

    bello e appetitoso! Una di quelle ricette che possiamo dare ai bambini che non amano la verdura, sembra una bellissima torta!
    Brava, grazie per aver partecipato, vado subito ad aggiungerti alla lista ^_^
    in bocca al lupo,
    Cran

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Grazie Cran, è vero, il sapore della verza è molto stemperato e penso proprio che possa piacere a tutti
    crepi, grazie!!

  • Lara Bianchini 6 anni ago Reply

    Che spettacolo e chissà che bontà, io amo la verza, vero che non amo cucinarla viste le conseguenze che anche tu hai ben descritto, però mangiarla si….. acquolina…. Approposito: Ti aspetto al nostro contest di Taste&More

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    sì Lara, sapevo che avrei interpretato le difficoltà di molti…
    L'ho visto il contest di Taste&More e ho qualcosa che mi frulla in testa, vediamo…

  • Patrizia Monica 6 anni ago Reply

    BELLISSIMA questa ricetta, sicuramente vincerai
    io adoro la verza, si lo so devo stare con i balconi aperti…..ma è troppo buona
    Grazie, se ci riesco la preparo per domani

  • ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Non esageriamo … grazie comunque… se la fai dimmi com'è andata
    ciao!!

  • Rist.Omar 6 anni ago Reply

    Un bauletto ben preparato e dal buon gusto.

  • sississima 6 anni ago Reply

    che idea sfiziosa, magari li provo in versione più piccola, un abbraccio SILVIA

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Brava Silvia, bella idea!!

  • Bravaaaaaa! Ho visto che sei in finale! Tifo per te e per i tuoi "verzolini" chic.
    Un abbraccio
    Michi

    ideeinpasta 6 anni ago Reply

    Ah ah ah, grazie Michi, poi se vinco andiamo a bere!!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.