Crostata Salata con Speck e Formaggio

 

IMG_9134

Una torta salata è spesso la soluzione ideale per iniziare un pranzo informale, per un pasto all’aperto  o da portare a cena da amici, soprattutto in questa bella stagione. Questa versione prevede un guscio di pasta frolla salata cotta in bianco, che ho realizzato adattando la ricetta di Luca Montersino, dalla quale ho eliminato certi “ingredienti introvabili” e che ho rielaborato secondo il mio gusto e le mie possibilità. Vi assicuro che è comunque buonissima e riscuote sempre, con qualsiasi ripieno la faccia, un grande successo.

Per la farcia ho pensato alla cheesecake senza cottura, nella versione salata, ovviamente, usando il Brie come formaggio che si sposa a meraviglia con lo speck.

La si può preparare in anticipo e gustare senza bisogno di riscaldarla.

IMG_9157

 

Sto preparando uno showcooking sulle Cheesecake dolci e salate che terrò a Milano domenica 7 giugno, insieme ad un’amica blogger, Simona, quindi non meravigliatevi se vi inonderò di ricette su questo argomento. Bisogna fare prove su prove, assaggi su assaggi, verificare le consistenze, i sapori, gli abbinamenti. La presentazione dura meno di un’ora ma c’è un duro lavoro dietro, durissimo e che coinvolge tutti, amici e familiari, nel faticoso sacrificio dell’assaggio. A parte gli scherzi, sarà un’esperienza nuova per me e se vorrete venire al Taste of Milano, in via Tortona 27, sul sito trovate il programma dettagliato.

Ecco la prima ricetta che ho provato, non è una cheesecake vera e propria per colpa della base, ma il ripieno lo potrete tranquillamente utilizzare a quello scopo, anche in bicchierini o monoporzioni, visto che questa sarà la declinazione delle nostre tortine al formaggio per lo showcooking.

frolla speck brie Collage

Crostata Salata con Speck e Formaggio
 
Per la frolla salata
  • 220 g di farina 00
  • 30 g di fecola di patate
  • 30 g di zucchero
  • 1 uovo intero + 1 tuorlo
  • 30 g di Parmigiano Reggiano
  • 120 g di burro morbido
  • 1 cucchiaino di sale, noce moscata q.b.
Per il ripieno
  • 150 g di speck
  • 300 g di ricotta
  • 150 g di brie
  • 50 g di parmigiano reggiano
  • 250 g di panna fresca
  • 10 g di gelatina in fogli
  • Sale e pepe
  • Qualche cetriolino sott’aceto
Procedimento
  1. Lavorate il burro morbido con sale, noce moscata, Parmigiano Reggiano e zucchero. Quando gli ingredienti saranno amalgamati aggiungete il tuorlo, un terzo del mix di farina e fecola e impastate. Aggiungete l’uovo intero e quando questo sarà stato incorporato il resto delle farine.
  2. Togliete la pasta dalla planetaria. Sarà più morbida di una classica frolla dolce, eventualmente finite di lavorarla sulla spianatoia, poi fate una palla, appiattitela leggermente e avvolgetela in un foglio di pellicola trasparente. Fate riposare in frigo almeno un’oretta.
  3. Trascorso il tempo, toglietela dal frigo e stendetela col mattarello. Foderate una teglia imburrata diametro 28/30 cm, facendo aderire bene la pasta ai bordi che dovranno avere un’altezza di circa 4 o 5 cm. (tenete conto che cuocendo si ritireranno leggermente)
  4. Bucherellate la superficie e copritela con carta da forno. Distribuite dei fagioli secchi o del sale grosso sulla carta in modo che la torta non si gonfi in cottura e infornate per circa 30 minuti. Togliete la carta forno coi fagioli e reinfornate per altri 10 minuti circa, in modo da dorare anche il fondo della crostata.
  5. Per il ripieno, ammollate la gelatina in due cucchiai di latte o acqua.
  6. Togliete la parte bianca della crosta al Brie e spezzettatelo. Amalgamate i formaggi ed incorporate i cetriolini triturati.
  7. Montate la panna con un pizzico di sale, non dovrà essere troppo soda.
  8. Sciogliete la gelatina (al microonde o in un pentolino) ed incorporatela al mix di formaggi, aggiungete la panna semimontata, amalgamate il tutto per bene e regolate di sale e pepe
  9. Foderate la base della crostata con metà dello speck affettato e tritate grossolanamente a coltello le restanti fette.
  10. Distribuite la crema di formaggi nel guscio di frolla e livellate la superficie.
  11. Abbrustolite il trito di speck nel microonde per un minuto alla massima potenza e distribuite sulla superficie della crostata.
  12. Mettete in frigo a rassodare e servite a temperatura ambiente.

You might also like

Comments (4)

  • Miss Mou 4 anni ago Reply

    Ti piace vincere facile?
    Pozzi pozzi pozzi po!!

    In bocca al lupo per il Taste <3

    Cecilia Concari 4 anni ago Reply

    ahahahah Jess, meno male non è una gara, altrimenti morirei due volte!!!
    grazie milleeeee e tanti baci

  • batù simo 4 anni ago Reply

    vero: la torta salata è un ottimo salva cena, un ottimo piatto da portare a casa di amici per una scampagnata ed è vero: speck e brie si sposano a meraviglia che dire?…..110 e lode cara Cecilia!

    Cecilia Concari 4 anni ago Reply

    grazie Simo, metto il tuo voto agli atti!!! un bacione, ciao!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.