Filoni di Pane al Burro

pane fatto in casa con burro

Il burro è nell’impasto. Credevate che vi dicessi: “prendete un filone di pane, tagliatelo a fette e spalmatele di burro”?  Potrei anche farlo, perché sarebbe una merenda molto golosa con sopra lo zucchero, però, come mi faceva mia mamma da piccola: pane, burro e zucchero. Mmmhh

Stavolta il burro lo usiamo per dare al nostro pane una morbidezza in più ma anche fragranza e profumo, insomma, se si potesse usare quest’unica parola sarebbe “burrosità” 

Lo potrete poi usare normalmente anche se lo vedo più indicato a colazione, spalmato di marmellata o confettura, tostato per accompagnare salumi stagionati oppure, così com’è, per raccogliere un bel sughetto di verdure.

IMG_1046c

come fare in casa il pane al burro

Filoni di Pane al Burro

Ingredienti per 3 filoni
  • 600 g di farina 00
  • 100 g di burro + 30 g di burro fuso
  • 380 g di latte
  • 10 g di zucchero
  • 1 bustina di lievito di birra secco (o 20 g di l.d.b. fresco)
  • 10 g di sale
  • 1 bicchiere d’acqua
  • 1 albume
Procedimento
  1. Preparate la cosiddetta “spugna” mescolando in una ciotola 60 g di farina, il lievito, lo zucchero e l’acqua tiepida. Amalgamate gli ingredienti e coprite la ciotola con pellicola trasparente.
  2. Lasciate riposare per circa un’ora: il composto si dovrà gonfiare assumendo l’aspetto di una spugna, ma controllate che non debordi dalla ciotola.
  3. In un pentolino scaldate il latte e fatevi sciogliere il burro, trasferitelo in una ciotola più grande della precedente (o nella planetaria) e fate intiepidire.
  4. Quando le due preparazioni sono pronte unite la spugna al latte tiepido, incorporatele lentamente e iniziate ad aggiungere la farina e il sale.
  5. Lavorate l’impasto finchè non sarà liscio ed elastico. Trasferitelo sulla spianatoia e lavoratelo ancora per qualche minuto, aggiungendo farina se necessario.
  6. Formate una palla, spennellatela con un leggero strato di burro fuso e mettetela a lievitare in un luogo tiepido al riparo da spifferi finchè non avrà raddoppiato il volume, circa un’ora.
  7. Riprendete l’impasto lievitato e dividetelo in tre parti uguali.
  8. Stendete ogni porzione allungando la pasta ai lati per formare un rettangolo.
  9. Spennellate ogni rettangolo col burro fuso e arrotolatelo su se stesso partendo dal lato lungo.
  10. Sistemate i filoni sulla placca del forno coperta di carta forno, ben distanziati fra loro (meglio usare due placche) e praticate ad ognuno tre o quattro tagli obliqui e paralleli sulla superficie.
  11. Coprite con pellicola e lasciate lievitare ancora un’oretta.
  12. Accendete il forno a 200°C e sistemate alla base un pentolino d’acqua, servirà a non far seccare la crosta del pane.
  13. Cuocete i filoni per circa 20/25 minuti.
  14. A questo punto battete l’albume con una frusta per renderlo spumoso, togliete i filoni dal forno e spennellateli con l’albume. Questo trattamento darà alla crosticina un aspetto dorato, lucido e molto invitante.
  15. Rimettete il pane nel forno, togliete il pentolino con l’acqua e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa, fino a che i filoni saranno belli dorati.
  16. Sfornateli e fateli raffreddare su una griglia.
Che profumo c’è? Saranno soffici soffici, profumati e golosi e li potrete congelare, anche affettati, per averli a disposizione quando serve.

You might also like

Comments (3)

  • batù simo 3 anni ago Reply

    da noi si mangiano molto i bocconcini all’olio ma…quando io ero (più) …giovane.. si metteva il burro, non l’olio! e ricordo ancora sia il sapore che il profumo, poi siamo diventati tutti sofistici… e comunque se avessi postato una fetta di pane con burro e zucchero a me, sinceramente, sarebbe andato più che a genio 🙂 baci buon week end

    Cecilia Concari 3 anni ago Reply

    grande Simo!!! io e te abbiamo proprio gli stessi gusti!
    baci, carissima, buona domenica 🙂

  • […] Filoni di Pane al Burro […]

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.