Focaccine di Zucca al Rosmarino

focaccine di zucca con rino e speck

L’avete notato anche voi? Non appena un prodotto della terra fa la sua comparsa sui banchi del mercato o, per i più fortunati, nel proprio orto, ecco tutto un fiorire di ricette con questo tanto atteso ingrediente. Così dev’essere, è normale e ovvio, succede con le fragole in primavera e con gli asparagi, le pesche d’estate e gli agrumi in inverno. Ma in autunno a me sembra che un ortaggio sia particolarmente “inflazionato”. Arrivano tanti prodotti tipici e speciali, alcuni molto ghiotti e amati su cui la zucca regna incontrastata.  Quest’ultima è la regina di questo mese in particolare, Ottobre. Poi non è che sparisca, si continua a trovarne ancora per tutto l’inverno, ma le ricette iniziano a scarseggiare da novembre in poi. Ottobre, complice forse l’importazione della festa di Halloween dagli Stati Uniti, è tutto arancione. Troviamo la zucca speziata, dolce o salata, antipasto, primo o secondo piatto, per non parlare dei dolci meravigliosi che possiamo ottenere. Davvero un ingrediente versatile come pochi.

Focaccine Zucca Rosmarino (5)

Cavalco quindi anch’io l’onda del successo di questa cucurbitacea e vi propongo uno spuntino naturale e sfizioso. Una focaccia ottenuta impastando polpa di zucca e farina, condita con aghi di rosmarino che daranno un profumo intenso e perfettamente in sintonia con la dolcezza della nostra zucca. Da fare è facilissima, bisogna solo calcolare i tempi per la lievitazione.

Focaccine Zucca Rosmarino (11)

Focaccine di Zucca al Rosmarino
 
Ingredienti per 8 focaccine
  • 400 g di polpa di zucca
  • 500 g di farina 0
  • 3 g di lievito di birra secco o 10 g di quello fresco (se aumentate la quantità di lievito, accorciate i tempi di lievitazione)
  • Un cucchiaio di zucchero
  • olio extravergine d’oliva
  • sale
  • 2 rametti di rosmarino
Procedimento
  1. Pulite la zucca, tagliatela a pezzi e cuocetela in forno coperta da un foglio d’alluminio oppure in un tegame leggermente bagnata e a fuoco lento. Ci vorranno circa 15/20 minuti (dipende dalla dimensione dei pezzi)
  2. Schiacciatela e mettetela nella ciotola dell’impastatrice. Fatela intiepidire.
  3. Aggiungete la farina, il lievito e lo zucchero e iniziate ad impastare. Versate un filo d’olio e un goccio d’acqua e continuate ad impastare. Attenzione perché se la zucca è molto umida l’acqua potrebbe non essere nemmeno necessaria,
  4. A questo punto aggiungete un cucchiaino di sale e continuate a lavorare l’impasto finché non sarà bello elastico, omogeneo ma ancora morbido, quasi appiccicoso.
  5. Trasferitelo sulla spianatoia infarinata e lavoratelo qualche minuto a mano, formate una palla e mettetela in una ciotola coperta da pellicola.
  6. Fate lievitare in un luogo tiepido (l’ideale sarebbero 25/28°C) per almeno 4/5 ore, praticamente dovrà raddoppiare di volume.
  7. Sgonfiate l’impasto lievitato, lavoratelo sulla spianatoia e poi dividetelo in 8 palline uguali. Sistemate le palline sulla placca del forno coperta di carta forno, ben distanziate fra loro, e appiattitele leggermente.
  8. Coprite con un canovaccio pulito e rimettete a lievitare per un’altra ora almeno.
  9. Se volete dimezzare i tempi di lievitazione, raddoppiate la quantità di lievito. Personalmente preferisco allungare i tempi perché trovo che gli impasti lievitati siano più leggeri e digeribili con questo metodo.
  10. Trascorso questo tempo bucherellate la superficie delle focaccine coi polpastrelli, distribuite sopra gli aghi di rosmarino e irrorate con un filo d’olio extravergine. Salate appena appena la superficie e infornate a 160°C per 10 minuti, alzate la temperatura a 190°C e proseguite la cottura per altri 10 minuti circa, o fino a doratura.

 

Note
  1. Potete anche congelare le focaccine sia cotte che crude, per averle pronte in ogni momento, solo da far rinvenire un attimo in forno o per essere cotte come appena fatte.
  2. Sono ottime così nature e ideali da farcire. Provatele con qualche fetta di speck.

You might also like

Comments (4)

  • Emanuela 4 anni ago Reply

    Ma questa zucca è proprio come il prezzemolo!!!! Si mette da tutte le parti. Però devo dirti che utilizzata come hai fatto tu non l’avevo mai vista e ti dirò anche che mi piace un sacco. Durante l’inverno la proverò sicuramente. Adesso sono a dieta da lievitati, ma mi rifarò alla grande. Bellissima ricetta. Saluti Manu.

    Cecilia Concari 4 anni ago Reply

    Grazie Manu. Hai ragione,speriamo di non stancarci di zucca!! se la provi fammi sapere
    grazie ancora, ciao!!

  • Aless 4 anni ago Reply

    Mamma mia che buone, bravissima!!

    Cecilia Concari 4 anni ago Reply

    Grazie mille 😉

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.