Sfoglie con peperoni e uova al forno

Ecco un’idea che mi è piaciuta proprio tanto, semplice e gustosa per un antipasto solito ma un po’ insolito allo stesso tempo. La base è pasta sfoglia, comunissima negli antipasti, ma la guarnizione è davvero una novità per me. La ricetta è sua, sì di Ottolenghi, sempre da Jerusalem, perché ogni piatto che preparo da questo libro è una garanzia. Ho dovuto cambiare un paio di cosette, ormai lo sapete come sono fatta, non trovo proprio tutto tuttissimo e se ho in mente di fare una cosa la faccio senza rimandare a quando tutto sarà perfetto. 

Avevo programmato una cena con un paio di amici tutta Ottolenghi – style e questo doveva essere, ed è stato, uno degli antipasti, insieme ad una gustosa e ricca insalata di ceci. A seguire il classico dei classici, Pollo arrosto con finocchi e clementine, e per chiudere un dessert tratto dal nuovissimo libro di Yotam Ottolenghi e Helen Goh, Sweet. La ricetta della Cheesecake arriverà, prima o poi, sono giornate molto convulse queste, sia nella mia vita privata e lavorativa che in quella di blogger (sto cercando di dare un nuovo stile al mio sito e organizzare diversamente la mia presenza sul web, ma ne riparleremo) ma intanto vi lascio con questa, facile e gustosa. Ho fatto la pasta sfoglia in casa (ricetta qui) ma potrete tranquillamente comprarla già pronta.

Sfoglie con peperoni e uova di Ottolenghi

Sfoglie con peperoni e uova al forno

Ingredienti per 4 persone:

  • 250 g di pasta sfoglia
  • 4 uova + 1 per spennellare
  • 4 peperoni rossi (io due rossi e due gialli)
  • 3 cipolle piccole (io due medie)
  • 1 cucchiaino di coriandolo macinato
  • 1 1/2 cucchiaino di cumino in polvere
  • 6 cucchiai di olio d’oliva
  • prezzemolo tritato
  • coriandolo fresco tritato (io non l’ho messo)
  • timo fresco
  • 30 g di panna acida (io 4 cucchiai di yogurt greco)
  • sale e pepe

Procedimento:

  1. Accendete il forno a 190°C e preparate le verdure da infornare, mescolando in una ciotola i peperoni puliti e tagliati a listarelle, le cipolle affettate sottilmente, il timo, le spezie, l’olio e il sale.
  2. Trasferite il tutto in un teglia e passate in forno per mezz’ora/35 minuti, mescolando un paio di volte durante questo tempo.
  3. Aggiungete un cucchiaino di prezzemolo e uno di coriandolo e tenete da parte
  4. Mentre le verdure sono in forno tirate la pasta sfoglia e ricavate quattro quadrati di 15 cm. per lato, bucherellateli con la forchetta, sistemateli sulla placca del forno ben distanziati e  lasciateli in frigo per almeno mezz’ora.
  5. Riprendete la pasta sfoglia e spennellatela con l’uovo sbattuto, spalmate su ogni sfoglia un cucchiaio di panna acida (o yogurt greco) e distribuite il composto di peperoni e cipolle, lasciando al centro di ogni sfoglia un incavo nel quale andrà poi l’uovo.
  6. Mettete le sfoglie in forno 200°C e cuocete per 14 minuti.
  7. A questo punto, facendo molta attenzione, rompete un uovo al centro di ogni sfoglia e rimettete in forno per altri 7 minuti
  8. Terminate con una macinata di pepe e servite subito 

Come fare le sfoglie al forno con peperoni uova e feta

Avevo pasta sfoglia in abbondanza e ho fatto un paio di quadrati in più mettendo al centro l’uovo sbattuto avanzato dopo aver spennellato e un po’ di feta sbriciolata. Anche questa versione è buonissima! 

 

You might also like

Comments (2)

  • marina riccitelli 11 mesi ago Reply

    Brava Ceci, Ottolenghi è una garanzia ma anche tu lo sei! Molto bello il blog, complimenti!! un bacio

    Cecilia Concari 11 mesi ago Reply

    Grazie Meri!!! arrivo tardi a risponderti perchè il mio stesso blog non mi riconosceva!!! ahahah!! tutto sistemato. un bacione 🙂

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.