Gelato al mascarpone con lamponi e pistacchi (senza gelatiera)

Gelato senza gelatiera ai lamponi

La stagione dei gelati, vero? Con questa, sono due ricette di fila che pubblico e in effetti sto facendo quasi solo quelli. Fare il gelato senza gelatiera è veloce e facilissimo, si parte sempre da una base di latte condensato cui si aggiunge panna montata ed eventualmente altri formaggi come ricotta o, come in questo caso, mascarpone, e altri ingredienti per variare il gusto. Non sarebbero propriamente gelati perché non sono mantecati ma il risultato è comunque molto soddisfacente e, visto che vanno in freezer, gelati lo sono decisamente!

Li ho sempre fatti in questo modo ma quest’anno ho acquistato la gelatiera e mi sono quindi divertita molto a fare il gelato in casa. Quindi perché tornare alla vecchia maniera dopo aver speso denaro per quell’apparecchio e aver faticato a trovargli il posto in cucina? Semplicemente perché questa è la sfida di Re-Cake per i mesi di luglio e agosto e quando le ragazze presentano proposte come questa è difficile resistere (lo è quasi sempre, ok, lo ammetto)

Aggiungere i lamponi alla base è stato un vero tocco geniale, così freschi e aciduli, per non parlare dei pistacchi che danno quel tantino di croccantezza e rendono tutto piacevolissimo anche a livello visivo. Bianco, verde e rosa,  la freschezza da guardare e da gustare

Gelato ai lamponi con mascarpone
Gelato al mascarpone con lamponi e pistacchi (senza gelatiera)

Ingredienti per il gelato:

  • 112 g di mascarpone
  • 155 g di latte condensato
  • 250 ml di panna fresca
  • I semi di 1 bacca di vaniglia o ½ cucchiaino di estratto
  • 125 g di lamponi
  • 30 g di pistacchi non salati
  • Un pizzico di sale

Per la composta di lamponi:

  • 125 g di lamponi (per me un mix di more e lamponi)
  • 50 g di Zucchero
  • 2 cucchiaini di succo di limone

 Procedimento:

  1. Per la composta, mettete more e lamponi in una casseruola insieme allo zucchero e al succo di limone, fate cuocere per una decina di minuti  mescolando spesso, finché non avrete una specie di marmellata piuttosto fluida. Spegnete il fuoco e lasciate raffreddare completamente.
  2. Nella ciotola della planetaria (o in una ciotola capiente) montate il mascarpone con il latte condensato. Quando avrete ottenuto una crema liscia e vellutata aggiungete anche la panna ben fredda, la vaniglia e il sale. Montate a neve ferma.
  3.  Aggiungete i lamponi e i pistacchi spezzettati e mescolate delicatamente con una spatola a mano per non smontare il composto.
  4. Aggiungete la composta di lamponi e more alla base del gelato e variegatelo mescolandolo con la lama di un coltello, sempre molto delicatamente.
  5. Distribuite il gelato negli stampi (io ho usato degli stampini in silicone a forma di cuore, ma andrà bene qualsiasi forma) e mettete in freezer per almeno 4-6 ore prima di consumare.

Gelato semifreddo al mascarpone
Trovate la ricetta originale e le versioni delle admin a questi link:

Alice

Alessandra

Giulia

Tiziana (admin per un mese) 

Nessun testo alternativo automatico disponibile.

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.