Friggitelli in padella con pomodori e basilico

Friggitelli in padella con pomodori e basilico

 

I friggitelli sono peperoni di dimensioni ridotte, dal sapore dolce che, probabilmente, non conoscete se, come me, avete sempre vissuto al nord. Adesso però la verdura viaggia e, pur essendo profondamente convinta del valore di frutta e verdura a “chilometro zero”, apprezzo anche di poter godere di prodotti che, fino a qualche anno fa, erano conosciuti e consumati prevalentemente nelle sole zone di origine. Sono buonissimi e più facili da digerire rispetto ai classici peperoni, si possono cucinare in tanti modi diversi e pure velocemente, anche per un contorno dell’ultimo minuto, come quello che vi propongo oggi.
Li potete farcire e poi cuocere sia in padella che al forno (ne ho pubblicato una versione a questo link) oppure stufare in padella direttamente, da soli o in compagnia, e in mezz’ora fare tutto. Prima che l’estate finisca vi consiglio di provarli!

Peperoni friggitelli in padella

Friggitelli in padella con pomodori e basilico

Ingredienti:

  • 800 g di friggitelli
    300 g di pomodori freschi maturi
    1 spicchio d’aglio
    Una manciata di foglie di basilico
    Un filo d’olio e.v.o.
    Sale, pepe e origano q.b.

Procedimento:

  1. Togliete il picciolo ai friggitelli ed asportate i semini, poi lavateli e fateli rosolare leggermente in padella con un filo d’olio e.v.o e uno spicchio d’aglio.
  2. Lavate anche i pomodori e tagliateli a spicchi, aggiungeteli ai friggitelli quando saranno leggermente appassiti (dopo circa 10 minuti di cottura) salate e pepate, coprite il tegame col coperchio e continuate la cottura per altri 20 minuti circa. Se il fondo di cottura si dovesse asciugare aggiungete mezzo mestolo d’acqua.
  3. Appena prima di spegnere il fuoco aggiungete le foglioline di basilico lavate e asciugate, date un’ultima mescolata, una spolverata di origano secco tritato e portate in tavola come accompagnamento a piatti di carne, uova o formaggi. Sono ottimi anche a temperatura ambiente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.