Tortelli di ricotta con farina di piselli

ravioli di farina di piselli

Ogni tanto torno ai miei vecchi e grandi amori come la pasta fresca, stavolta in una versione un po’ insolita con farina di piselli. Ho fatto i classici tortelli di ricotta con farina di piselli per avere una sfoglia naturalmente verde da subito e senza la complicazione di cuocere e tritare gli spinaci. Il risultato è molto soddisfacente a livello cromatico e di gusto però quest’impasto manca di elasticità e da lavorare risulta un po’ più impegnativo. Ma ero troppo curiosa di provare e dopo aver fatto una frolla salata (una quiche che trovate a questo link) mi sono voluta cimentare con la pasta fatta in casa.

Il procedimento è lo stesso che per la pasta con farina di grano, vi consiglio solo di usare il mattarello per stenderla perché con la macchinetta la pasta rischia di spezzarsi, per il resto nulla di strano da segnalare. Ho fatto un ripieno classico di ricotta e spinaci per non coprire il gusto delicato dei piselli, e un condimento di crema di patate e piselli freschi. Le domeniche di primavera hanno così il loro bel primo piatto colorato e fresco e se avrete amici celiaci a pranzo potrete deliziarli con un piatto adatto a tutti.

pasta fresca alla farina di piselli

Tortelli di ricotta con farina di piselli

Ingredienti per 4 persone:

Per la pasta:

  • 150 g di farina di piselli
  • 50 g di amido di mais
  • 2 uova

Per il ripieno:

  • 280 g di ricotta di mucca
  • 40 g di spinaci lessati e strizzati
  • 110 g di parmigiano reggiano grattugiato
  • Sale e noce moscata

Per condire:

  • 200 g di patate lessate
  • 60 g di piselli freschi o surgelati
  • 1 noce di burro
  • Sale e pepe q.b.
  • Parmigiano grattugiato

Procedimento:

  1. In una ciotola unite le due farine, aggiungete le uova al centro ed iniziate ad incorporare le farine alle uova con una forchetta. Quando le uova saranno assorbite e avrete un composto granuloso trasferitelo sulla spianatoia e impastate a mano fino ad ottenere una pasta liscia. Potete impastare anche con un robot, naturalmente.
  2. Avvolgete in pellicola trasparente e mettete il panetto di pasta in frigo a riposare.
  3. Preparate il ripieno lavorando la ricotta in una ciotola, quando l’avrete ammorbidita aggiungete il parmigiano, il sale e la noce moscata secondo il vostro usto e per ultimi gli spinaci ben strizzati e tritati.
  4. Togliete la pasta dal frigo e stendetela col mattarello sulla spianatoia. La pasta di farina di piselli manca di elasticità quindi è un po’ troppo laborioso tirarla con la macchinetta, meglio usare il mattarello, vi risparmierete qualche imprecazione.
  5. Distribuite il ripieno a mucchietti sulla sfoglia e ripiegatela per chiudere i tortelli. Esercitate una leggera pressione intorno al ripieno per sigillare i tortelli e ritagliateli con la rotella dentellata.
  6. Al momento di cuocerli portate a bollore una capace pentola d’acqua, salate e fate cuore per 10/12 minuti a seconda dello spessore della pasta.
  7. Nel frattempo fate cuocere i piselli in una padella col burro, regolate di sale e pepe e proseguite la cottura per una decina di minuti.
  8. Schiacciate le patate lesse in una ciotola e diluite con un mestolo di acqua. Passate questa crema di patate al setaccio per eliminare i grumi e aggiungetela alla padella coi piselli. Eventualmente allungate un altro po’ d’acqua di cottura della pasta se la crema fosse troppo densa.
  9. Scolate i tortelli con una schiumarola, adagiateli con delicatezza in uno scolapasta per eliminare bene l’acqua di cottura poi trasferiteli in una pirofila e condite con la crema di patate e piselli. Portate in tavola accompagnando con Parmigiano grattugiato.


tortelli ripieni di ricotta ai piselli

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.