Crostata con crema di formaggio e composta di fragole al vino

Crostata con formaggio e composta di fragole

Usare il formaggio nei dessert mi piace un sacco, soprattutto abbinando la frutta fresca quindi decidere di preparare questa Crostata con crema di formaggio e composta di fragole al vino è stato quasi automatico, naturale.

Ho ricevuto un assaggio di formaggi dalla Storica Fattoria Il Palagiaccio per il contest #lattidamangiare, per il quale i foodblogger partecipanti devono presentare un piatto dolce e uno salato a scelta tra pizza e risotto. Appena ho assaggiato il Fior di Mugello ho capito il nome del contest, Latti da mangiare, perché questo formaggio sa tanto tanto di latte, di latte fresco, di colline verdi e di mucche al pascolo. Come vi dicevo, pensare al dolce è stato facile, una crema profumata con questo ingrediente a cui non serve aggiungere granchè se non una base croccante e una punta leggermente acida a contrasto. Ed è proprio così che mi piace concludere un pasto, con dolce/frutta/formaggio tutto insieme, con buona pace del galateo che non so mai in che ordine preveda siano servite queste tre portate.

Servite il dolce con un bicchiere dello stesso vino in cui avete cotto le fragole, io ho usato un Prosecco  ma andrà bene anche un rosé o un vino di vostro gradimento purchè profumato e leggero. E mentre mi gusto l’ultimo cucchiaino di questo dolce vi invito ad andare a leggere anche la ricetta salata (trovate il risotto a questo link)

crostata con formaggi il palagiaccio

Crostata con crema di formaggio e composta di fragole al vino

Ingredienti per una teglia diam. 20 cm.

Per la base:

  • 80 g di farina 00
  • 50 g di farina integrale
  • 75 g di burro a temperatura ambiente
  • 50 g di zucchero
  • 1 tuorlo
  • 1 pizzico di sale

Per la crema e la farcitura

  • 150 g di formaggio Fior di Mugello Il Palagiaccio
  • 100 ml di latte
  • 1 cucchiaio raso di zucchero
  • Una grattugiata di pepe lungo
  • 150 g di fragole
  • 40 ml di vino bianco (io ho usato Prosecco)
  • 30 g di zucchero
  • Fragole fresche per decorare

Procedimento:

  1. Preparate la frolla. Impastate le farine col burro fino ad ottenere un composto “sabbioso”, aggiungete il tuorlo, lo zucchero e il sale e lavorate quel tanto che basta ad unire gli ingredienti. Non impastate più del necessario. Formate una palla, appiattitela e mettetela in frigo, avvolta in pellicola trasparente, per circa un’oretta.
  2. Trascorso il tempo di riposo stendetela col mattarello e rivestite una teglia dai bordi bassi, imburrata e infarinata, rifilate i bordi, coprite con un foglio di carta forno e versate dei pesi per evitare che in cottura la base si gonfi. Potete usare fagioli secchi, sale grosso, riso o le apposite sfere di ceramica.
  3. Infornate in forno caldo a 175°C per circa 30 minuti, togliete la carta coi pesi e fate dorare la base per altri 5/10 minuti. Sfornate e fate intiepidire la base di frolla prima di toglierla dallo stampo.
  4. Nel frattempo versate il latte in un pentolino e aggiungete il formaggio tagliato a cubetti e il cucchiaio di zucchero.
  5. Mettete su fuoco basso e fate fondere il formaggio. Non appena otterrete una crema spegnete il fuoco e grattugiate un po’ di pepe lungo; assaggiate prima di aggiungerne altro.
  6. Fate intiepidire la crema prima di versarla nel guscio di pasta frolla. Mettete in frigo a rapprendere.
  7. Pulite, lavate e asciugate le fragole. Mettetene 150 g in un pentolino, tagliate a pezzi, aggiungete 30 g di zucchero e il vino e fate cuocere per circa 20 minuti. Dovrete ottenere un composto con la frutta leggermente sfatta e il sugo ristretto.
  8. Quando la crema al formaggio si sarà rassodata abbastanza, ricopritela con la composta di fragole, decorate con fragole fresche e conservate al fresco fino al momento di servire.

Note:

  • Controllate la crema nella torta dopo circa mezz’ora che l’avrete messa in frigo, potrebbe aver bisogno di essere mescolata con un cucchiaino per uniformare la consistenza del formaggio.

crostata alle fragole con crema di formaggio

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.