Uova di quaglia sott’aceto

Uova di quaglia sode

Le avete mai mangiate le uova di quaglia? Penso di sì, non sono un cibo strano, sono uova come quelle di gallina solo più piccole. Stesso sapore, stesse proprietà in un bocconcino mignon che quindi si presta molto bene per decorare i piatti salati, come aperitivo o nelle insalate. E perché mai mi sarà venuto in mente di fare le Uova di quaglia sott’aceto? Perché ho letto la ricetta sulla confezione delle uova stesse e mi ha incuriosito. In effetti è un ottimo modo per conservarle e averle pronte per ogni evenienza. Adesso che fa caldo (finalmente) le aggiungiamo ad una bella insalata ricca e avremo un piatto unico completo. Uno spiedino con pomodorini e mozzarella potrebbe essere un’altra idea, su un crostino con una salsina sfiziosa, davvero le possibilità sono tante. La preparazione poi è facile e veloce.

Ho preferito usare aceto di mele anziché il più classico aceto di vino perché più delicato e, rispetto alla ricetta, ho aggiunto un pochino di zucchero. Anche sugli aromi potete seguire il vostro gusto personale.

uova di quaglia in vasetti sotto aceto

Uova di quaglia sott’aceto

Ingredienti:

  • 16 uova di quaglia
  • 300 ml di aceto di mele
  • 1 cucchiaio raso di zucchero semolato
  • 1 cucchiaio di pepe in grani
  • Foglie di salvia e/o di alloro

Procedimento:

  1. Fate rassodare le uova in acqua bollente leggermente salata per 10 minuti.
  2. Raffreddatele in acqua fredda corrente poi sgusciatele con molta delicatezza.
  3. Mettete sul fuoco l’aceto con gli altri ingredienti e portate a leggera ebollizione per 5 minuti. Lasciate raffreddare.
  4. Distribuite le uova in vasi di vetro e versate l’aceto fino a coprirle completamente.
  5. Chiudete coi coperchi e lasciate riposare per almeno un mese prima di consumarle. Potrete usarle per arricchire insalate o aperitivi.


insalata con uova di quaglia

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.