Giardiniera di verdure sott’aceto

Giardiniera di verdure sott'aceto

L’ho fatta un po’ tardi quest’anno la mia Giardiniera di verdure sott’aceto, in zona Cesarini direi, quando non c’erano più tutte le verdure estive a disposizione. Per fortuna si adattano bene anche verdure autunnali o invernali, magari avremo meno varietà ma avremo sempre un ottimo accompagnamento a carni o salumi e un delizioso antipasto.

In realtà non volevo nemmeno pubblicare la ricetta, mi sembrava di essere fuori tempo massimo, ma ho postato la foto dei “lavori in corso” su Instagram e la mia amica Michela mi ha tirato le orecchie, così ho seguito il suo consiglio ed ecco qua la mia versione di un classico casalingo. Questa è una preparazione che non può mancare nelle cene tradizionali o durante le feste e può anche diventare un’idea per pensierini natalizi. Mettiamoci all’opera, allora, dai!

Giardiniera di verdure sott’aceto

Ingredienti:

  • 1 kg di verdure miste (pesate già pulite) peperoni, fagiolini, finocchi, cime di cavoli, sedano, carote, cipolline, cetrioli, piselli, zucchine)
  • 1 lt di aceto bianco
  • 250 ml di acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di sale

Procedimento:

  1. Sbollentate le cipolline per pelarle più agevolmente, scolatele e pelatele ancora calde, sarà più facile.
  2. Mondate e lavate le altre verdure, tagliatele a pezzi o a fettine e tenetele separate perché non tutte hanno gli stessi tempi di cottura.
  3. Mettete sul fuoco una pentola con l’aceto, l’acqua il sale e lo zucchero. Quando bolle buttate carote, cavoli, e fagiolini e cuocete per 10 minuti.
  4. Aggiungete cipolline, piselli e peperoni e cuocete per 2 minuti da quando il liquido riprende a bollire.
  5. In ultimo tuffate peperoni, zucchine e cetrioli e cuocete per un minuto ancora.
  6. Nel frattempo sterilizzate i vasi nel forno a 120° C per circa 20 minuti.
  7. Scolate le verdure e distribuitele nei vasi ancora caldi, cercando di occupare tutti gli spazi.
  8. Versate il liquido di cottura sulle verdure facendo attenzione a lasciare un centimetro circa dal bordo.
  9. Tappate i vasi e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Conservate in dispensa e consumate dopo almeno un paio di settimane.

Note:

  • Potete arricchire la vostra giardiniera con foglie di alloro o grani di pepe, direttamente quando invasate.
  • Io non ho usato tutte le verdure dell’elenco, mi mancavano finocchi, piselli, cetrioli e zucchine, dipende dal periodo in cui preparate la vostra giardiniera. Avevo 1,5 kg. di verdure e mi sono venuti 7 vasetti da 250 g circa.

Giardiniera di verdure sott'aceto

 

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.