Tortine alla banana con caramello al rum

Banana cakes con caramello al rum

I dolci di Yotam Ottolenghi sono fantastici ma hanno spesso una lunga lista ingredienti, a volte molto lunga. Come il caso di queste Tortine alla banana con caramello al rum tratte da Sweet (Banana cakes with rum caramel). Spesso sono minime quantità di un ingrediente che però ci manca, pizzichi di una spezia che addirittura ci è sconosciuta. Ma non c’è da preoccuparsi, tranquilli, sicuramente omettendola non avremo lo stesso risultato ma di certo non comprometteremo la riuscita del piatto o del dolce.

Questo preambolo per mettere le mani avanti sulle mie omissioni, l’avevate capito vero? In realtà mi mancava solo un ingrediente, il latte in polvere al malto che andrebbe aggiunto insieme alla farina e agli ingredienti secchi, se ne avete ce ne vorranno due cucchiai.

Io non l’avevo ma ho gradito moltissimo questi dolcetti che ho realizzato usando semisfere al silicone come stampi, mentre gli originali sono mini ciambelle. Successivamente ne ho fatta anche un’altra versione usando un normale stampo da ciambella e pure in quel caso il risultato è stato soddisfacente quindi non fatevi troppi scrupoli sulla forma. Regolate i tempi di cottura in base alle dimensioni dello stampo ma eviterei comunque teglia da torta, il dolce rimane umido e in uno stampo troppo grande secondo me non tiene.
Due parole ancora sono obbligatorie sul caramello al rum. No, ho cambiato idea, non ci sono parole potete solo provarlo!!

Tortine alla banana e caramello

Tortine alla banana con caramello al rum

Ingredienti:

Per le tortine:

  • 100 g di burro a temperatura ambiente
  • 70 g di zucchero semolato
  • 70 g di zucchero di canna
  • 2 uova grandi
  • 110 g di farina 00
  • 6 g di lievito vanigliato
  • 100 g di mandorle tritate
  • 1 pizzico di sale
  • ½ cucchiaino di cannella in polvere
  • ¾ di cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 2 o 3 banane pelate schiacciate per 225 g di polpa
  • 100 g di panna acida o crème fraîche
  • 2 cucchiai di rum invecchiato

Per il caramello:

  • 200 g di zucchero
  • 125 ml di acqua
  • 130 ml di panna da montare
  • 1 cucchiaio e ½ di rum invecchiato

Procedimento:

  1. Nella ciotola di un robot lavorate il burro e gli zuccheri con la spatola a foglia, montate per circa 3 minuti finché il composto non sarà gonfio ma non troppo spumoso.
  2. Aggiungete le uova, uno alla volta, lavorando bene il composto prima di aggiungere l’altro.
  3. In una ciotola a parte setacciate insieme farina, mandorle, lievito, cannella, sale e bicarbonato.
  4. In un’altra ciotola riunite la polpa schiacciata delle banane ed aggiungete il rum e la panna acida. Mescolate per amalgamare gli ingredienti.
  5. Aggiungete un quarto del mix di banane alla base di burro e uova, alternandolo ad un quarto delle polveri, procedendo così fino ad esaurimento e fino ad avere un composto uniforme.
  6. Trasferite il composto negli stampini imburrati ed infornate in forno già caldo a 180°C per circa 30 minuti. Fate la prova stecchino per verificare la cottura poi togliete gli stampini dal forno e teneteli da parte a raffreddare.
  7. Per fare il caramello mettete lo zucchero in un pentolino con l’acqua e fate sciogliere lo zucchero sul fuoco. Quando inizia a bollire fate cuocere per 8/10 minuti senza mai mescolare, resistete alla tentazione ed eventualmente muovete un po’ il tegame per distribuire il calore.
  8. Scaldate la panna col rum. Togliete dal fuoco il tegamino col caramello e versate panna e rum con una certa cautela, mescolate delicatamente per amalgamare.
  9. Tenete il caramello a riposo per mezz’ora circa poi togliete le tortine dagli stampi e capovolgetele su una griglia o su un vassoio coperto da carta forno. Versate il caramello sulle tortine e lasciate che coli liberamente sui lati.

Note:

La ricetta non lo diceva ma io faccio sempre scaldare la panna quando faccio il caramello per evitare che lo choc termico provochi dei grumi. Se vi succedesse rimettete il tutto su fuoco basso e fateli sciogliere mescolando.
Le tortine si mantengono morbide per 5 o 6 giorni senza copertura. Se le ricoprite saranno perfette per un giorno ma anche dopo due si lasceranno mangiare.


Tortine alla banana con caramello al rum


Banana cakes with rum caramel

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.