Alberelli di patate Duchessa e cotechino

patate duchessa e cotechino

Ho preparato questi Alberelli di patate Duchessa per mangiare il cotechino in modo creativo a S.Stefano, dopo che  ne avevamo avanzato uno dal pranzo di Natale. Potete tranquillamente consumare questo meraviglioso insaccato con mostarda e salse varie (cosa che avevamo già fatto) o con un classico puré. Le lenticchie sono un altro accompagnamento imprescindibile ma siccome il detto che portino fortuna e denaro pare sia una clamorosa bufala, per una volta lasciamo da parte le tradizioni nostrane e prendiamo in prestito un accompagnamento dai nostri cugini francesi.

Le patate duchessa sono infatti un contorno nato e conosciutissimo in Francia, che adottiamo anche noi con grande piacere, data la facilità con cui si può ottenere un accompagnamento gustoso e grazioso a costo bassissimo.

Credo che questa sarà la mia ultima ricetta per il 2019, per la cena del 31 e il pranzo del 1° gennaio ho in cantiere qualcosa ma non credo farò in tempo a postare nulla. Vi mostrerò a festa finita, per il momento vi lascio i miei auguri affettuosi e sinceri perchè possiate realizzare i vostri desideri. A presto!

Patate con cotechino

Alberelli di patate Duchessa e cotechino

Ingredienti:

  • 500 g di patate
  • 50 g di burro a cubetti
  • 60 g di parmigiano reggiano + extra per decorare
  • 1 uovo intero (o 2 tuorli)
  • Sale, pepe, noce moscata
  • Pepe in grani, pistacchi
  • 1 cotechino cotto

Procedimento:

  1. Lessate le patate con la buccia ponendole in acqua fredda, salate leggermente quando l’acqua bolle e scolate le patate non appena riuscite a forarle con una forchetta. Non fatele disfare.
  2. Sbucciatele ancora calde e schiacciatele raccogliendo la polpa in una ciotola. Aggiungete il burro e amalgamate, il calore delle patate lo scioglierà ed avrete giù una consistenza liscia e morbida.
  3. Aggiungete gli altri ingredienti, regolate di sapore ed amalgamate per bene.
  4. Trasferite il composto in una tasca da pasticcere con bocchetta dentellata e formate dei ciuffi sulla placca del forno rivestita di carta forno. Esercitate una pressione con una mano per far uscire il composto e usate l’altra mano per dirigere la bocchetta. Fate una base larga circa 4/ 5 cm in modo da avere la misura delle fette di cotechino.
  5. Infornate in forno già caldo a 190°C per 15 minuti. Dovrete avere una leggera doratura.
  6. Nel frattempo scaldate le fette di cotechino in una padella con un cucchiaio di acqua o di brodo. Sistematele sul piatto di portata e disponete una patata duchessa su ogni fetta.
  7. Decorate con grani di pepe rosa, pistacchi spezzettati e una spolverata di parmigiano grattugiato.

Note:

  • Solitamente si usano due tuorli ma non volevo mi restassero ancora altri albumi così ho usato un solo uovo intero. Solitamente (e due) si realizzano ciuffetti di impasto più piccoli e bassi, un bocconcino praticamente, tenetene conto per altre occasioni, quando non dovrete farli sembrare alberelli.
  • Ho scritto negli ingredienti “cotechino cotto” non precotto, mi raccomando. Ce ne sono di ottimi, per carità, ma un cotechino nostrano, lessato per un paio d’ore almeno è tutta un’altra cosa!

patate duchessa con cotechino

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.