Insalata di astice con melanzane e fiori di sambuco

insalata astice melanzane fiori di sambuco

Calma e gesso, la ricetta di per sé è molto semplice basta non farsi spaventare dall’astice. Se è la prima volta che affrontate questo mostro marino vi consiglio di non farvi intimidire e vedrete che questa Insalata di astice con melanzane e fiori di sambuco sarà una passeggiata, anzi, un divertimento.

astice con melanzane di cracco

Io avevo dei conti in sospeso con questo piatto, la prima volta in assoluto che mi sono trovata a tu per tu con un astice è stato davanti alle telecamere di un programma tv, insieme allo chef Carlo Cracco, senza sapere minimamente cosa avrei dovuto fare. Vi ricordate che ve ne avevo parlato, vero? Se vi siete persi il mio racconto di quell’esperienza lo trovate a questo link. Quindi non temete, nella tranquillità della vostra cucina sarà tutto molto più semplice.

Per rifarmi di come avevo martoriato la povera bestiola ho comprato uno di questi crostacei surgelato, così l’ho tenuto lì in attesa di trovarmi nello spirito giusto. Una volta pronta con anche tutti gli altri ingredienti a disposizione ho dato il via alle danze. In un astice, una volta cotto e pulito, di sostanza ce n’è poca, diciamo che ci tirate fuori un antipasto per due persone, necessario quindi aggiungere elementi come la melanzana al forno che, in questo caso, risulta perfetta grazie al profumo dei fiori di sambuco essiccati. La dolcezza della polpa di astice, insieme alla salsina ottenuta col corallo vi ripagheranno del prezzo pagato. Infatti il prodotto è un po’ caro, almeno per me che conosco una cucina semplice ma comunque saporita, ma con le feste imminenti un piatto così raffinato fa sempre una gran figura ed è forse il momento giusto per potersi concedere questo piccolo lusso.

La preparazione, vi dicevo, è davvero semplice, il crostaceo cuoce in pochissimi minuti, mentre la melanzana è in forno fate tutto il resto, e siccome si serve a temperatura ambiente lo potete preparare anche qualche ora prima.

come pulire un astice

Insalata di astice con melanzane e fiori di sambuco

Ingredienti per due persone:

  • 1 astice di circa 1 kg
  • 1 melanzana lunga, media
  • 2 cucchiai di fiori di sambuco essiccati
  • 1 spicchio d’aglio
  • Olio e.v.o.
  • 1 cucchiaio di aceto di vino bianco
  • Sale e pepe
  • Timo, alloro, menta

melanzane al forno con fiori di sambuco

Procedimento:

  1. Lavate la melanzana e tagliatela a metà per il lungo. Con un coltellino affilato praticate un’incisione a griglia sulla polpa, senza arrivare alla buccia. Condite le due metà con un filo d’olio, sale, pepe, 1 foglia di alloro, timo e distribuite i fiori di sambuco essiccati.
  2. Schiacciate uno spicchio d’aglio e aggiungetelo alla teglia, irrorate con un cucchiaio d’acqua la superficie delle mezze melanzane in modo da non seccare i fiori in cottura. Infornate in forno caldo a 190°C per circa 20 minuti. Una volta pronte tenete da parte.
  3. Prendete l’astice e separate le chele, la testa e la coda. Basterà una leggera torsione usando semplicemente le mani.
  4. Portate a bollore una pentola d’acqua leggermente salata, cui aggiungerete un goccio di aceto bianco. Tuffate le chele dell’astice e fate sbollentare per 3 minuti. Scolatele.
  5. Eliminate il corallo dalla coda, cioè le vescichette nere e tenetele da parte, scaldate un cucchiaio di olio in una casseruola.  Fate rosolare la testa e la coda dell’astice per due minuti per parte, il carapace dovrà diventare rosso brillante, ma non prolungate il tempo di cottura.
  6. Riprendete le chele, separate le tenaglie con un gesto deciso delle mani ed estraete la polpa aiutandovi con un coltellino.  Appoggiate le chele dalla parte bombata ed apritele con un colpo secco usando il dorso della lama di un coltello, recuperate anche questa polpa in una ciotola e tenete da parte.
  7. Aprite la coda dell’astice con una forbice ed eliminate il carapace. Tagliate la polpa a fette leggermente diagonali.
  8. Aprite la testa e raccogliete anche da qui il corallo utilizzando un cucchiaio, copritelo con l’olio in una ciotolina ed emulsionate leggermente con una frusta fino ad ottenere una salsina che virerà da verde a rosso, addensandosi leggermente.
  9. Componete il piatto: tagliate a fette la melanzana seguendo i tagli praticati in precedenza. Versate qualche cucchiaio di salsa di corallo sul fondo, riprendete la coda dell’astice a fette e sistematela sul piatto, aggiungete la polpa a pezzetti recuperata dalle chele, sistemate intorno le fettine di melanzana e completate con altra salsina e foglioline di timo e menta.

 

astice in insalata ricetta di cracco

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.