Beignets del Café du Monde di New Orleans

Beignets cafè du monde new orleans

Un tuffo al cuore. Leggere che la proposta di Re-Cake per il mese di febbraio erano i Beignets di New Orleans è stato letteralmente un tuffo al cuore. Sono emersi prepotentemente ricordi di un viaggio da sogno di qualche anno fa, dalla Louisiana a Chicago, con tutto il loro carico emotivo. La prima cosa che ho fatto non è stata andare a leggere la ricetta ma cercare i prezzi dei voli, magari per una fuga per il compleanno di mio marito, e tornare a mangiare i beignets originali al Café du Monde. Poi pensi che col prezzo del biglietto non vale la pena stare via solo qualche giorno, bisognerebbe allungare ad almeno 10/15 giorni ma poi diventa impegnativo anche sistemare le cose a casa per così tanto tempo, se poi vogliamo fare un a vacanza quest’estate finisce che non riusciamo, insomma un sacco di considerazioni che meritano una riflessione attenta e quindi niente, la sorpresa è rimandata.

Tornando ai Beignets, sono sofficissime frittelle ottenute da un impasto lievitato simile a una brioche, cosparse di zucchero a velo, di tantissimo zucchero a velo, annegate proprio in questa nuvola bianca tanto che te ne ritrovi dappertutto. Al Café du monde, il locale di New Orleans che li ha resi famosi, situato appena prima del French Market, ce n’era ovunque, il pavimento era bianco ed uscivi con zucchero a velo sulle scarpe, sulla borsa, dappertutto. Se non ricordo male le porzioni erano di tre beignets a testa, che i camerieri servivano a ciclo continuo, accompagnati da tè, caffè o altra bevanda. In certi momenti trovare un tavolino libero è un colpo di fortuna, ma se c’è da fare la coda ne vale la pena.

Stringendo quindi, non tornerò a New Orleans, almeno per ora, ma chiudo gli occhi e mangio i Beignets che mi ci fanno tornare con la fantasia, con un disco jazz in sottofondo per fingere che arrivino dalla strada i meravigliosi suoni che animano ogni angolo di questa città incredibile.

Beignets fritti di new orleans

Beignets del Café du Monde di New Orleans

Ingredienti:

  • 500 g di Farina 00
  • 45 g di burro fuso
  • 125 ml di Latte tiepido
  • 190 ml di Acqua tiepida
  • 60 g di Zucchero
  • 1 uovo
  • 3 g di Lievito di birra disidratato
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • 1 cucchiaino Estratto di Vaniglia e/o scorza di limone grattugiata
  • Olio di Semi per friggere (io di arachidi)
  • Zucchero a velo per spolverare (tanto)

Procedimento:

  1. Nella ciotola dell’impastatrice mettete lo zucchero col lievito e l’acqua. Date una mescolata e lasciate riposare 5 minuti.
  2. Battete leggermente l’uovo nel latte ed amalgamatelo al preparato precedente.
  3. Aggiungete metà della farina, sale, vaniglia o scorza di limone ed iniziate ad impastare con la foglia.
  4. Una volta che il burro è sciolto ma raffreddato, aggiungetelo al composto.
  5. Versate il resto della farina e impastate col gancio fino ad ottenere un impasto liscio, morbido ma che si stacca dalle pareti.
  6. Trasferite la palla ottenuta in una ciotola leggermente unta e coprite con pellicola trasparente. Mettete a lievitare per circa 2 ore o fino a quando il volume sarà raddoppiato.
  7. Riprendete l’impasto e tiratelo col mattarello ad uno spessore di circa ½ cm, con una rotella ricavate dei quadrati di circa 5 cm di lato.
  8. Fate friggere pochi beignets per volta in una pentola alta e stretta con l’olio a temperatura (circa 185°C) un paio di minuti per lato. Scolateli e fateli asciugare su carta assorbente.
  9. Cospargeteli con abbondante zucchero a velo e mangiate entro il giorno stesso.

Note:

Meglio friggere con olio di arachidi che ha un punto di fumo più alto rispetto ad altri oli (ovvero regge meglio temperature molto alte); in un tegame stretto e alto avrete necessità di usare meno olio rispetto ad una padella bassa e larga e friggendo pochi pezzi per volta otterrete un fritto perfetto.

Beignets new orleans style

Questa la locandina ufficiale

Re-cake febbraio 20

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.