Maltagliati alle erbe aromatiche

Maltagliati freschi con verdure

maltagliati all'uovo fatti in casa

Se non avete troppa esperienza con la pasta fresca, se non avete troppo tempo da dedicare, se nemmeno a livello di attrezzature avete a disposizione il top di gamma dai mille accessori, i maltagliati sono l’ideale per cimentarsi. Se invece siete sfogline consolidate avrete già provato di tutto, e magari questi Maltagliati alle erbe aromatiche  li avevate già provati e forse abbandonati per dedicarvi a preparazioni più complesse. Bene potrebbe essere il momento di tornare alla semplicità, che non è banalità.

Aggiungere qualche foglia di basilico, prezzemolo, erba cipollina alle sfoglie regala colore e profumo ad un piatto che andrebbe bene già così, condito in bianco. Ma abbiamo tutti voglia di primavera quindi ho aggiunto qualche tocco di colore e sapore nel condimento. Preparateli, dai, poi mi fate sapere come li avete conditi.

pasta fresca alle erbe

Maltagliati alle erbe aromatiche

Ingredienti per 5 persone:

  • 3 uova
  • 300 g di farina 00
  • Circa 50/60 g di foglie di basilico, salvia, prezzemolo a piacere (private dei gambi)
  • Altra farina per la spianatoia

Per condire:

  • circa 20/25 Pomodori ciliegini (circa 220/250 g)
  • 3 zucchine (circa 400 g)
  • ½ bicchiere di vino bianco secco
  • Olio e.v.o.
  • Sale, pepe, origano
  • Parmigiano grattugiato

Procedimento:

  1. In una terrina, o direttamente sulla spianatoia o con un’impastatrice, incorporate la farina nelle uova e iniziate ad impastare.
  2. Una volta ottenuto un impasto liscio e omogeneo chiudetelo in pellicola trasparente e fate riposare in frigo per almeno mezz’ora. Potete fare questa operazione anche il giorno prima.
  3. Prelevate una porzione di pasta e tiratela con la macchinetta (o col mattarello) ad uno spessore appena più alto del dovuto.
  4. Appoggiate la sfoglia sul piano infarinato e sistemate le foglie che avrete lavato e asciugato accuratamente, esercitando una leggera pressione per farle aderire.
  5. Ripassate la sfoglia nella macchinetta assottigliandola allo spessore desiderato.
  6. Con una rotella o un coltello liscio ricavate i maltagliati, eseguendo tagli orizzontali e verticali, senza curare troppo la precisione.
  7. Sistemateli ben infarinati su un vassoio coperto di carta forno. Potete lasciarli asciugare fino al momento di cucinarli o congelarli. Non conservateli in frigo perché l’umidità ne comprometterebbe la qualità
  8. Preparate una pentola d’acqua in cui cuocere i maltagliati e una padella per cuocere le verdure per il sugo.
  9. Mentre portate l’acqua a bollore fate appassire la cipolla affettata sottilmente, poi aggiungete le zucchine tagliate a cubetti, fate insaporire per qualche minuto poi aggiungete i pomodorini tagliati a metà.
  10. Regolate di sale e pepe, sfumate con mezzo bicchiere di vino bianco e cuocete ancora per pochi minuti, le verdure non devono disfarsi. A piacere, aggiungete un po’ di origano secco tritato.
  11. Cuocete i maltagliati in acqua bollente salata per circa 5/8 minuti (dipenderà dallo spessore), scolateli e fateli saltare nella padella con le verdure giusto il tempo di insaporirli.
  12. Servite nei piatti con una leggera spolverata di parmigiano grattugiato.

maltagliati alle erbe

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.