Orecchiette con salsiccia, porri e limone

orecchiette porri e salsiccia

Era da una vita che non partecipavo allo #scambioricette del gruppo #Bloggalline, gioco divertente in cui ognuno dei partecipanti viene abbinato ad un altro blog dal quale scegliere la ricetta da rifare. Queste Orecchiette con salsiccia, porri e limone vengono da Mentuccia e Tresmarino, il blog di Manuela, un ricettario di cucina umbra tradizionale e non solo, con tante idee sia dolci che salate tra le quali è stato difficile scegliere. Devo ammettere che la disponibilità della mia dispensa ha un po’ condizionato la mia decisione però, quando ho letto questa ricetta sono immediatamente tornata con la mente al nostro incontro a Parma, quando Manuela è salita per riscuotere un premio (lascio a lei il racconto, leggetelo qui nel suo articolo).

Ingredienti disponibili quindi non potevo non replicare questo piatto. L’originale prevedeva fusilli, io avevo solo spaghetti, mezze penne e orecchiette e ho pensato di usare queste ultime per un condimento così ricco e profumato. Poi, udite udite, non ho messo il parmigiano (che amo tanto e che era previsto nell’originale) ma pecorino stagionato, giusto perchè lo scambio culturale fosse completo.

orecchiette pugliesi con porri e salsiccia

Orecchiette con salsiccia, porri e limone

Ingredienti per 4 persone:

  • 300 g di orecchiette (o altra pasta corta)
  • 280 g di salsiccia
  • 1 porro
  • La scorza grattugiata di un limone bio
  • vino rosso (facoltativo)
  • Pecorino grattugiato

Procedimento:

  1. Mentre bollite la pasta secondo le istruzioni della confezione, preparate il sugo.
  2. Eliminate lo strato esterno del porro, il fondo e le estremità delle foglie più dure, sciacquatelo e affettatelo.
  3. Eliminate il budello dalle salsicce e spezzettatele grossolanamente. Scaldate una padella antiaderente e fate rosolare le salsicce a secco, scioglieranno il loro grasso in pochi istanti.
  4. Aggiungete il porro affettato sottilmente, fate insaporire poi sfumate con mezzo bicchiere di vino rosso o allungate un mestolo di acqua di cottura. Assaggiate ed eventualmente regolate di sale e continuate la cottura per altri 10 minuti circa.
  5. Scolate la pasta e trasferitela nel tegame per far prendere bene il condimento. Spegnete il fuoco, grattugiate la parte gialla della scorza di limone sulla pasta e distribuite nei piatti.
  6. Completate con una manciata di pecorino grattugiato

You might also like

Comments (2)

  • Marina Riccitelli 6 mesi ago Reply

    Semplice e gustosa. Però mi mancano le salsicce… uff… vabbè intanto me la segno!! smack

    Cecilia Concari 6 mesi ago Reply

    eh no, può mancare tutto ma non la salsiccia!! Alla prossima spesa, allora! Grazie Meri

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.