Soffione di ricotta

ciambella soffice di ricotta

ciambella sofficissima alla ricotta

Avevo salvato questa ricetta di Essenza di vaniglia da un sacco di tempo e finalmente sono riuscita a realizzarla. L’ho preparata per il giorno di Pasqua, occasione in cui il Soffione di ricotta viene tradizionalmente servito sulle tavole abruzzesi, ma è una ciambella che si può gustare in ogni momento dell’anno. Amo i dolci con la ricotta, questo è il trionfo della sofficità, un ripieno che è una nuvola, racchiuso in un guscio sottile e croccante di pasta frolla all’olio. Si possono anche realizzare delle tortine monoporzione ma credo che un ripieno così arioso si esprima meglio in uno stampo grande.

Mentre ci gustavamo queste fette (una dietro l’altro, esatto!) pensavamo a come ci sarebbe stata bene una cremina leggera tipo crema inglese o fresca e acida come una salsa ai frutti rossi. La prossima volta mi organizzo e la provo con questi abbinamenti. Se lo fate prima voi, fatemi sapere.

ciambella soffione di ricotta

Soffione di ricotta

Ingredienti per uno stampo da ciambella diam. 26 cm.

Per la sfoglia

  • 280 g di farina + altra per la spianatoia
  • 2 uova
  • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 40 g di zucchero
  • 1 pizzico di sale

Per il ripieno:

  • 500 g di ricotta
  • 90 g di zucchero
  • 6 uova
  • 1 cucchiaio di maizena
  • 1/2 bustina di lievito per dolci
  • 1 limone bio
  • Essenza di vaniglia
  • Zucchero a velo per la superficie

Procedimento:

  1. Preparate la pasta amalgamando tutti gli ingredienti, in un robot o sulla spianatoia se lavorate a mano. Una volta ottenuto un impasto liscio ed elastico chiudetelo in pellicola trasparente e fate riposare in frigo mentre preparate il ripieno.
  2. Frullate la ricotta con lo zucchero per sciogliere i grumi. Aggiungete un tuorlo alla volta, incorporate e proseguite, aggiungete poi la buccia di limone grattugiata, la vaniglia e la maizena setacciata con il lievito.
  3. Montate gli albumi a neve soda e incorporateli delicatamente al composto di ricotta.
  4. Stendete la sfoglia quanto più sottile riuscite (io non credo di aver dato il massimo qui, credo andasse tirate un po’ di più) e foderate uno stampo da ciambella precedentemente imburrato. Dovrete avere un eccesso di pasta tutt’intorno, sia all’esterno che verso il foro.
  5. Versate il ripieno nel guscio di pasta e ripiegate i lembi eccedenti verso l’interno, coprendo il ripieno. Se vi resta della pasta effettuate dei decori da applicare sulla superficie.
  6. Cuocete a 180° in forno preriscaldato per circa 50/60′. Fate raffreddare nello stampo poi sformatela e cospargete di zucchero a velo

soffione abruzzese con ricotta

You might also like

No Comments

    Leave a Reply

    Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.