Cavolfiori sottaceto

cime di cavolfiore sottaceto

come cuocere i cavolfiori

Tutto avrei pensato tranne che di cucinare cavoli in questa stagione. In realtà li ho resi perfetti per le insalate o come fresco contorno perché i cavolfiori sottaceto sono una preparazione che sta sulle nostre tavole alla grande in ogni periodo. La cottura è veloce e la loro conservazione semplice. Usando le cimette dei cavolfiori colorati aggiungiamo un tocco speciale che abbellirà ogni nostro piatto, caldo o freddo che sia.

La ricetta è quella della giardiniera di verdure che ho già pubblicato ma non ho saputo resistere al colore di questi “fiori” e me li sono messi in vasetto per averli pronti ogni volta che voglio.

cavolfiori sottaceto

Cavolfiori sottaceto

Ingredienti:

  • 1 kg di cime di cavolfiori colorati
  • 1 lt di aceto bianco
  • 250 ml di acqua
  • 2 cucchiai di zucchero
  • 1 cucchiaio di sale

Procedimento:

  1. Eliminate le foglie e il torsolo dei cavolfiori, ricavando solo le cime. Pesatele e calcolate gli altri ingredienti in base al peso che avete ottenuto delle verdure.
  2. Mettete sul fuoco una pentola con l’aceto, l’acqua, il sale e lo zucchero. Quando bolle buttate i cavolfiori e fate cuocere per circa 13/15 minuti.
  3. Nel frattempo sterilizzate i vasi nel forno a 120° C per circa 20 minuti.
  4. Scolate le verdure e distribuitele nei vasi ancora caldi, cercando di occupare tutti gli spazi.
  5. Versate poi il liquido di cottura facendo attenzione a lasciare un centimetro circa dal bordo.
  6. Tappate i vasi e capovolgeteli per creare il sottovuoto. Conservate in dispensa e consumate dopo almeno un paio di settimane.

conserva sottaceto di cavolfiori

You might also like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.