Lasagne con Zucca, Salsiccia e Camembert

lasagne-zucca-salsiccia-camembert-27b

Come si fa a non amare la zucca? Nei piatti dolci e nei piatti salati è la regina incontrastata dell’autunno e possiamo trasformarla in così tanti modi che potremmo cucinarla tutti i giorni senza replicare due volte lo stesso piatto. Poi magari succede che così sui due piedi non ci venga in mente niente di nuovo da portare in tavola, capita, no? Allora vi consiglio di sbirciare fra le ricette che partecipano ad un nuovo divertente gioco che ha fatto la sua comparsa su Facebook da Settembre scorso. SEI IN CUCINA, la sfida degli ingredienti. 6 Food blogger propongono ogni mese una lista della spesa con 6 ingredienti tra i quali sceglierne almeno 3 per preparare un piatto dolce o salato. Non è necessario avere un blog, anzi, basta avere voglia di cucinare e di partecipare per il solo piacere, visto che non ci sono premi in palio, e per conoscere veramente tante nuove ricette.

Ottobre non poteva che vedere la ZUCCA come ingrediente chiave

(altro…)

Maccheroni nei Peperoni con pomodoro, provola e pancetta

Maccheroni nei peperoni (6)

Questa piatto a base di pasta, presentata in modo un po’ inusuale, non deve necessariamente essere servito come primo piatto, può, infatti, tranquillamente costituire un ottimo antipasto o far parte di un buffet.

(altro…)

Zuppa gratinata di Fusilli e Pecorino

Fusilli e pecorino gratinati (12)

Siamo alla seconda puntata del contest “Giro dei primi” indetto da La Melagrana – Food Creative Idea e Pasta di Canossa. Il formato da utilizzare per questa ricetta è uno fra i più comuni e diffusi sulle nostre tavole: i fusilli. Ma avete visto questi che bellezza? decisamente non sono i soliti fusilli.

È una pasta trafilata a bronzo “là dove è nata”, come si legge sul retro delle confezioni, perché solo il grano duro che proviene dalla Tenuta Cuniola diventa il semolato, cioè una lavorazione semi-integrale del grano, con cui, a km zero, viene prodotta la pasta di Canossa.

Fusilli e pecorino gratinati (4)

Per questa tappa del contest (clicca qui per saperne di più) ci trasferiamo in Sardegna, un’isola splendida che lascia tutti senza fiato per la bellezza delle sue coste, del suo mare, della sua gente. Ma la cucina sarda

(altro…)

C’è Pasta per Te! Buste di pasta al forno con sorpresa di verdure

 

 

C’è un contest davvero
bello e buono in giro per la rete. Si intitola proprio così BELLO & BUONO da
vedere & da mangiare ed è Taste&More (la rivista più chic del web) ad averlo organizzato. Quando ho
letto il regolamento mi sono un po’ avvilita, pensando che non sarei mai stata
all’altezza di presentare un piatto che fosse buono da mangiare ma anche bello
da vedere. E per bello non si intende solo capace di far venire l’acquolina, ma
ben presentato, studiato prima a tavolino come fanno i veri chef, con tanto di
progetto grafico e impiattato secondo regole precise di stile, gusto e armonia.
E qui ti voglio!  
Ma nello stesso tempo
questa sfida mi ha stimolato da subito perché più vedi lontano il punto d’arrivo e più passi in avanti riesci a fare, anche se non arrivi all’obiettivo.

 

(altro…)

Caccavelle gluten free con Mousse di Piselli, Prosciutto Cotto e Parmigiano

 

La celiachia è un
problema serio. Chi ne soffre deve eliminare dalla propria dieta tutti i prodotti
che contengono glutine, quindi pane, pasta, pizza, dolci e ogni prodotto che contenga
derivati del grano, e sono tanti. Questo tipo di intolleranza è sempre più
diffuso, e questa non è una buona notizia, ma il lato positivo è che il mercato
propone un numero sempre maggiore di prodotti consentiti e di sempre maggiore
qualità.  Conosco persone celiache che, all’inizio
del loro percorso “gluten free”, facevano una gran fatica a trovare sostituti
di pane, pasta e pizza, principalmente, che fossero gustosi e gratificanti come
quelli a cui tutti noi siamo abituati. E chi aveva un celiaco in famiglia era
spesso costretto a condividere il menù poco invitante del proprio familiare.
Per fortuna tutto ciò è storia superata. Oltre ad una gamma sempre più vasta di
prodotti consentiti ci sono blog di cucina dedicati a questo problema dove
trovare tante ricette originali e buonissime, per tutti. Questa che vi propongo
oggi rientra nell’iniziativa del blog di Marcella , in collaborazione con La fabbrica della pasta senza glutine di Gragnano, che ha indetto un
contest per valorizzare questa meravigliosa pasta, le Caccavelle senza glutine,
belle, accoglienti e versatili.

 

(altro…)

Lasagne Verdi con Ragù di Strolghino e Burrata

 

 

 

Questo è un piatto che
unisce l’Italia da nord a sud e che è molto conosciuto e amato anche all’estero. La lasagna è il piatto della domenica, della
festa, preparato in ogni cucina con mille varianti, cucinato per gli ospiti
nelle grandi occasioni o per coccolare i propri familiari. Ha il grande
vantaggio di poter essere preparato in anticipo, consentendo a chi cucina un po’
più di relax nell’imminenza del pranzo. Ha soprattutto il grande pregio di
essere amato da tutti, almeno nelle versioni classiche, ma sicuramente è un piatto
trasversale e senza tempo. Lo cucinavano le bisnonne, lo cucinano anche le
nuove generazioni. Subisce l’influenza di mode e tendenze ma, nella sostanza, non
tramonta mai. In questa versione ho voluto utilizzare materie prime che
rimandano alle cucine regionali, per rendere omaggio a prodotti di cui noi
italiani andiamo fieri. Lo strolghino, il salame di culatello che si  prepara con maestria dalle mie parti, in
provincia di Parma, e la burrata, un latticino sorprendente e delizioso che
dalla Puglia ha conquistato i gourmet di tutto il mondo. E allora diventa
obbligatoria la pasta verde, così chiudiamo il cerchio. Abbiamo il tricolore e
facciamo festa alla meravigliosa tradizione culinaria di casa nostra.

 

 

(altro…)

Rigatoni Impacchettati con Crema di Zucca, Uvetta, Cipolle e Rosmarino. Fuori gara per il contest della Cucina al Cartoccio

 

Ho indetto un contest intitolato “Sorpresa! Le meraviglie della cucinaal cartoccio” e io non partecipo? Ovviamente fuori concorso, ma mi sembra
doveroso presentare almeno una ricetta. Ho pensato a questo piatto di pasta
perché, pur essendo squisito nella presentazione classica, mi sembra che, al
cartoccio, acquisti un motivo in più. La pasta di grande formato, come i
rigatoni, trovo si raffreddi molto in fretta (e io non sono una che mangia
lentamente) ma se la chiudiamo in un fagotto
trattiene meglio il calore e l’umidità e la si gusta al meglio dalla prima
all’ultima forchettata. Inoltre, mi sembra il sistema ideale per le famiglie in
cui non si riesce a pranzare tutti insieme –lavoro, scuola, turni, impegni-
ognuno ha i propri orari e può scaldare la sua porzione impacchettata gustandosela appena sfornata.

 

Per 4 persone ho usato:

(altro…)