Gnocchi di Carote al Pesto di foglie (di carote, appunto)

Oggi sono di poche parole, sto per andare in vacanza e ho le valigie da chiudere, la casa da sistemare, i documenti da controllare e un sacco di altre cose di cui, ormai, ho deciso di non potermi proprio occupare. Ma ho una ricettina sfiziosa che mi è piaciuta tanto e ve la voglio lasciare prima di partire, visto che poi non ci sentiremo per un paio di settimane. Posterò qualche notizia sulla pagina Facebook del blog, se avrete voglia di seguirmi, ma ricette nuove sul blog tarderanno ad arrivare. Quindi chiudiamo per ferie con una ricetta doppia, gli gnocchi di carote e patate e un gustoso pesto per accompagnarle, fatto coi ciuffi delle carote stesse (che potrete usare anche per qualsiasi altro tipo di pasta, ovviamente). Perchè è sempre più importante non buttare niente in cucina 😉 

(altro…)

Carote arrosto con Timo e Limoncello

Cosa ci vuole a far cuocere due carote? Le fai al vapore, al burro, lessate, al forno, son poi sempre carote. Aggiungi pure qualche erbetta aromatica, dei profumi, un po’ di spezie, son sempre carote ma si fanno già più appetitose. Vogliamo, allora, dare alle nostre carotine quella spintarella che le renda irresistibili? 

Ho visto la ricetta

(altro…)

Tortine di Carote e Mandorle al Cacao

Domani è martedì grasso e io cosa vi propongo? Frittelle, bomboloni, castagnole? Dolci fritti, farciti e zuccherati? eeeeh no, troppo facile! Vado controcorrente con la ricetta di un dolce leggero perchè se adesso facciamo il pieno di calorie poi si torna alla normalità e non ci dobbiamo sentire in obbligo di privare noi e i bambini di qualcosa di dolce. Ecco allora delle merendine golose e leggere.

Tortine carote cacao (1)b

Buone e sane. Senza glutine e senza grassi ma con tanto gusto. Ho pensato a queste tortine principalmente come merenda per i bambini, da portare a scuola o per lo spuntino del pomeriggio, ma piaceranno anche ai grandi, a colazione o per spezzare la fame senza appesantire. Ci sono le carote e le mandorle, con le loro proprietà benefiche,  “nascoste” dal cacao che le rende così golose. 

(altro…)

Marmellata di Carote

marmellata di carote
Passata anche la Pasqua, come l’avete trascorsa? Io benissimo, c’era uno splendido sole, insperato dopo la giornataccia di ieri. Abbiamo pranzato da mia sorella (benissimo) quindi, non avendo cucinato,  non ho nulla da proporvi, se non una marmellata che ho fatto la settimana scorsa. E’ deliziosa, forse la mia marmellata preferita.  E’ colorata, brillante e sorprendente.
 
 
Per 1 kg di carote
800 g di zucchero
La scorza di 4 limoni
1 bicchierino di rum
1 stecca di vaniglia (o una bustina di vanillina)
 
Raschiate, spuntate e lavate le carote. Tagliatele a pezzi e fatele lessare in poca acqua non salata. Scolatele e passatele allo schiacciapatate, raccogliendo la polpa in una casseruola con lo zucchero e la scorza dei limoni.  
Mettete sul fuoco, fate cuocere mescolando spesso finchè non raggiunge la giusta consistenza: mettetene un cucchiaino su un piatto, se non scivola è pronta. Ci vorrà circa un’ora e mezza. Poco prima di spegnere il fuoco aggiungete i semi estratti dalla bacca di vaniglia (oppure la vanillina) e il bicchierino di rum, mescolate per bene un’ultima volta e spegnete il fuoco.
 
Nel frattempo sterilizzate i vasetti, perfettamente puliti, lasciandoli circa 30 minuti nel forno a 100°C.
 Invasate la marmellata calda, chiudete ermeticamente e capovolgete i vasi per creare l’effetto sottovuoto.
Dopo pochi minuti rigirateli e lasciateli raffreddare prima di riporli in dispensa.
 Aspettate qualche giorno prima di consumarla, poi non saprete più resisterle.
 

Rotolo di Spinaci e Carote

 Detto anche “arrosto vegetariano” questo rotolo è apprezzato anche da chi non ama particolarmente le verdure. E’ colorato, saporito, pratico da preparare anche in anticipo e fa la sua bella figura anche ad un pranzo importanze 

 

800 g di Spinaci surgelati
20 g di burro morbido
4 Uova (Tuorli e albumi separati)
1 cucchiaio di Parmigiano
600 g di Carote
300 g di Besciamella (si ottiene con 250 cc. di latte)
1 goccio di latte
Sale, pepe 

Cuocete gli spinaci in poca acqua salata, strizzateli e tritateli. Incorporate i tuorli, il burro morbidissimo, sale, pepe, parmigiano. Montate gli albumi a neve con un pizzico di sale ed incorporateli alla preparazione, delicatamente, si sa. In una teglia larga e bassa di circa 28 x 35 (o direttamente sulla placca del forno, ancora meglio) stendete un foglio di carta forno e coprite con l’impasto di spinaci, livellando la superficie. 
Cuocete in forno a 200°C per 15 minuti, sfornate e prima che la preparazione si raffreddi del tutto capovolgetela su di un canovaccio pulito (o su un altro foglio di carta forno leggermente inumidito), staccate la carta forno e arrotolate la base di spinaci nel senso della larghezza, aiutandovi con la stessa carta in cui è cotta.

 

 Chiudete per bene il rotolo e tenete al fresco. 

 

(altro…)