Crostata al cioccolato con fragole e lamponi

crostata cioccolato e lamponi

Crostata al cioccolato con fragole e lamponi

Questa volta il team Re-Cake ha scomodato un mostro sacro come Yotam Ottolenghi per la sfida di aprile. Questa goduriosa crostata al cioccolato e lamponi  che le ragazze ci hanno proposto di personalizzare, senza stravolgere ovviamente, è una sua ricetta e siamo andati quindi a colpo sicuro. Ne ho fatte tre versioni, sì per tre volte ho infornato questo dolce con qualche piccola differenziazione, ognuna golosissima, al punto che non sapevo con quale sarebbe stato meglio partecipare.

La prima, in uno stampo rettangolare lungo e stretto, farcita con crema al cioccolato fondente e variegata al cioccolato bianco, nella quale ho usato solo fragole.

La seconda, stampo tondo con solo cioccolato fondente, con fragole e lamponi

La terza, tutto cioccolato bianco e solo fragole, lasciate macerare nello zucchero e aggiunte col loro succo alla crema e cotte insieme al dolce, anzichè usate in superficie come decorazione.

(altro…)

Torta al Mascarpone e Gianduja

Torta al cioccolato e mascarpone

Torta al mascarpone con cioccolato

Adoro il cioccolato ma se guardo nell’indice delle ricette che ho pubblicato torte al cioccolato non ne ho tante, non quante meriterebbero di essere condivise. Per fortuna c’è rimedio e in questo caso vengono in mio soccorso le amiche Bloggalline che ogni mese organizzano lo scambioricette. Così non ho potuto resistere dallo scegliere una golosissima torta al cioccolato dal blog di Giulia , una vera artista che vi conquisterà. La sua torta al cioccolato e mascarpone (il suo blog si chiama Kappa in cucina) è diventata una torta al cioccolato gianduja,

(altro…)

Cheesecake al cioccolato bianco e frutti rossi

La ricetta di questa golosa cheesecake al cioccolato bianco con composta di frutti rossi (nel caso specifico lamponi e mirtilli) è tratta da Sweet di Yotam Ottolenghi e Helen Goh. Ho dimezzato le dosi perchè eravamo solo in 4 e se n’è pure avanzato un po’, oltre ad altre piccole modifiche: ho usato la ricotta al posto del formaggio spalmabile perchè la preferisco, ho usato yogurt greco al post della panna acida perchè non l’ho trovata, ho messo gocce di cioccolato fondente e non bianco perchè

(altro…)

Pie di Pere e Frutti di Bosco

Ribes, mirtilli e pere per rinnovare la classica pie

Vi ricordate la ricetta del Soda Bread che ho postato un mesetto fa? ah, più di un mese già? allora siete attenti! Bene, quella ricetta era una proposta di Re-Cake che mi ha portato all’inaspettata vittoria nella categoria Foodblogger. Grazie al nuovo regolamento ho avuto l’onore di entrare nel Bunker ed essere Admin per un mese e partecipare così alla scelta della ricetta da proporre per il mese di novembre.

Partiamo dal tema. Che festa si celebra a novembre se non il Thanksgiving? La festa del ringraziamento, che negli Stati Uniti è sentita quanto il Natale da noi, è una ghiotta occasione per provare piatti nuovi. Lasciamo da parte il tacchino ripieno, le salse e i contorni e concentriamoci sul dolce. Torte di mele, mirtilli, noci, zucca la fanno da padrone e Re-Cake, come nel suo stile, prende un classico e lo reinterpreta. La scelta è caduta

(altro…)

Crostata integrale con Composta di ciliegie al basilico

La prima volta che ho assaggiato il basilico in un dolce era in un gelato. Una crema con un intenso profumo di qualcosa che nessuno a tavola riusciva ad identificare; sì, si sentiva che era qualcosa di insolito per un gelato, sembrava un’erba aromatica ma c’è voluto più di un assaggio per raggiungere la soluzione. Basilico! esatto, proprio lui…e finalmente potevamo assaporarne il profumo con totale soddisfazione, perchè la mente ormai era a riposo e tutto era concesso ai sensi.

(altro…)

Financier alle fragole

Ancora una ricetta con le fragole, poi passeremo alle ciliegie!

Questo è un dolce francese, come si capisce dal titolo, che viene solitamente preparato in monoporzioni e che non ha bisogno dell’aggiunta di frutta perchè è molto buono anche semplice. Le fragole, le ciliegie o la frutta secca, ovvero le varianti più frequenti, aggiungono un tocco di freschezza o di gusto ad una preparazione che già di suo è buonissima, sofficissima e soprattutto facilissima da eseguire. La particolarità è l’uso dei soli albumi, quindi un ottimo sistema per recuperarli dopo che abbiamo usato solo i tuorli e, particolare ancora più furbetto, è che gli albumi non vanno nemmeno montati

(altro…)

Fluffosa variegata al limone e pistacchi

 Qual è il colore della primavera? Tutti i colori  dell’arcobaleno, sicuramente, ripresi dai fiori in mille sfumature ma il primo colore che vi viene in mente non è forse il verde? A me sì, il verde fa primavera, e non posso evitare di cucinare in verde con l’arrivo della bella stagione. Con le verdure è facile, va da sé, ma con i dolci serve un pochino più di impegno. In questa ciambella ho usato i pistacchi, che amo sia nel dolce che nel salato, per creare delle venature verdi tra un impasto al limone. Freschezza e gusto, dolcezza e profumo, una meraviglia sia per gli occhi che per il palato. Potete adattare questo abbinamento tra pistacchi e limone a qualsiasi altro tipo di dolce ma qui, nella Fluffosa, una ciambella sofficissima, altissima e leggera mi sembra che questi due elementi siano valorizzati. Un po’ perchè l’altezza del dolce consente più striature, un po’ perchè la sua leggerezza è esaltata dalla freschezza del limone che si alterna al gusto e al profumo dei  pistacchi.
 
Per fare una Fluffosa, nata col nome di Chiffon Cake negli USA, occorre l’apposito stampo coi piedini. Stampo che non va unto per consentire alla ciambella di crescere fino in cima e che va poi capovolto a testa giù appena sfornato, facendolo appoggiare sui piedini fino a raffreddamento. Per togliere la torta dallo stampo occorre passare la lama sottile di un coltella lungo le pareti, cosa che crea qualche imperfezione sia sul contorno che sulla superficie. Potete presentarla capovolta (ovvero con la parte che in cottura stava alla base) per avere una superficie piatta da decorare, oppure com per una normale torta con la superficie screpolata in alto, è sempre bellissima e basterà una spolverata di zucchero a velo. Qui, per riprendere i sapori dell’interno, ho decorato con una glassa al limone “tempestata” di pistacchi spezzettati.
 
Devo dilungarmi a spiegarvi quant’è buona o vi ho già convinti a provarla?  

(altro…)