Take Home Chocolate Cake

torta al cioccolato di Ottolenghi

La torta al cioccolato più buona del mondo è la Take Home Chocolate Cake! Non ci credete, lo so e vi capisco perchè di torte al cioccolato ne esistono un’infinità e sono tutte da buone a supermegabuonissime.  Anch’io l’ho pensato quando ho letto questa definizione nell’introduzione alla ricetta.

L’ho presa da Sweet di Yotam Ottolenghi e Helen Goh, libro che adoro, come ormai sapete. Vi riassumo: praticamente Helen Goh faceva questa torta nel suo locale a Melbourne quando viene citata in un articolo in cui il giornalista la definiva proprio la Torta al cioccolato più buona del mondo.

Potremmo chiamarla anche la torta più facile del mondo visto che basta una ciotola in cui mescolare tutti gli ingredienti o la più versatile dato che la si può semplicemente spolverizzare di cacao o zucchero a velo, coprire di ganache o addirittura accompagnare da una crema al mascarpone, caffè e cannella (che io non ho fatto). Di sicuro ha mantenuto il suo successo negli anni e di sicuro è così buona che lo si può pensare.

Take home chocolate cake
Ecco, veniamo alla mia versione. Rispettato tutto per capire se davvero quel giornalista avesse ragione. L’unica differenza sta nella ganache, ho usato miele al posto del golden syrup che non avevo e lo yogurt al posto della panna perché sono a dieta (non ridete, lo so che se sei a dieta le torte non le devi nemmeno guardare ma era il compleanno di mio marito!) E Sì, quel giornalista aveva ragione!
la torta al cioccolato più buona del mondo

Take Home Chocolate Cake

Ingredienti per uno stampo da23 cm.

  • 250 g di zucchero
  • 250 g di burro a temperatura ambiente
  • 200 g di cioccolato fondente spezzettato
  • 2 uova grandi
  • 240 g di farina
  • 30 g di cacao amaro in polvere
  • ½ bustina di lievito
  • 1 cucchiaino colmo di caffè granulare istantaneo
  • 2 cucchiaini di essenza di vaniglia (o i semini di una bacca)
  • 1 pizzico di sale

Per la copertura (facoltativa)

  • 200 g di cioccolato fondente spezzetato
  • 200 ml di panna (io yogurt)
  • 1 cucchiaio di golden syrup (io miele)
  • 1 cucchiaio di burro morbido

Procedimento:

  1. Sciogliete il caffè istantaneo in 350 ml di acqua bollente, trasferite subito il caffè ottenuto in una grande ciotola e aggiungete il burro e il cioccolato. Mescolate per far sciogliere il tutto e ottenere un composto liscio e fluido.
  2. Aggiungete lo zucchero e mescolate con una frusta a mano finchè anche questo non sarà sciolto. Incorporate anche le uova, che avrete leggermente battuto prima. 
  3. Setacciate farina, lievito e cacao sul composto precedente, aggiungete il sale e mescolate per bene.
  4. Trasferite il composto in una teglia imburrata e infarinata, e infornate in forno preriscaldato a 170°C per circa un’ora.
  5. Fate la prova stecchino e sfornate il dolce quando lo stecchino uscirà asciutto o appena appena umido. Lasciate riposare la torta nello stampo per circa 20 minuti poi sformatela e lasciatela raffreddare.
  6. A questo punto potete completare con una semplice spolverata di zucchero a velo e/o cacao in polvere o ricoprire con la ganache.
  7. Se usate la panna, fatela scaldare insieme allo sciroppo o al miele in un pentolino su fuoco piuttosto vivace, spegnete appena prima che inizi a bollire. Versate il liquido caldo sul cioccolato a pezzi e mescolate fino ad ottenere una crema liscia e lucida, aggiungete il burro e mescolate ancora per incorporarlo per bene.
  8. Se usate lo yogurt (come ho fatto io) sciogliete il cioccolato a bagnomaria o al microonde insieme al miele. Aggiungete il burro e lo yogurt e mescolate fino ad ottenere una crema liscia.
  9. Coprite la ganache con pellicola alimentare a contatto fino al momento di utilizzarla. Potete versarla ancora piuttosto liquida sulla torta se volete una copertura sottile e uniforme o aspettare che si addensi per avere una consistenza cremosa da spalmare (come ho fatto io)

Note:

L’impasto sarà piuttosto liquido quando lo verserete nello stampo, non vi preoccupate perché è così che deve essere. A cottura ultimata la superficie farà una leggera crosticina con diverse crepe, anche questo è normale, ma la ganache sopra nasconderà tutti i “difetti”

torta al cioccolato da Sweet

You might also like

Comments (2)

  • Cristina 4 mesi ago Reply

    …quando si aggiungono le uova?

    Cecilia Concari 4 mesi ago Reply

    Ciao, dopo lo zucchero, leggermente battute.

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.