Jambalaya

Riso alla creola con gamberi e chorizo

Vi ho già accennato a questo piatto, tipico della cucina creola della Louisiana, nel post in cui vi ho presentato il mix di spezie Cajun e il pollo che si prepara con questa miscela (cliccate su questo link per recuperarla). La Jambalaya è un’altra ricetta in cui si usano queste spezie che conferiscono ai piatti quel sapore tipico e particolare che li rende così gustosi.

Si tratta di un piatto unico a base di riso, pollo, verdure e gamberi che trae ispirazione dalla Paella spagnola e che la riproduce cambiando alcuni ingredienti. Nel sud degli Stati Uniti, in particolare a New Orleans, lo zafferano era introvabile e carissimo e viene sostituito dal mix di cui vi parlavo prima. C’era invece abbondanza di gamberi (se avete visto Forrest Gump vi sarà facile capirlo) che troviamo quasi sempre in tutte le mille versioni che esistono di questo piatto.

Io l’ho preparata senza pollo, ma lo potete aggiungere tranquillamente. Andrà tagliato a pezzetti (meglio usare il petto o parti senz’osso) e aggiunto subito dopo il soffritto di verdure, insieme al chorizo. É un piatto unico che mette allegria, già il nome Jambalaya trovo abbia un suono perfetto per mettere di  buonumore.

Jambalaya

Jambalaya

Ingredienti per 4 persone:

  • 350 g di riso basmati
  • 300 g di polpa di pomodoro
  • 2 peperoni (circa 250 g)
  • 1 costa di sedano
  • 2 cipolle (circa 150 g)
  • 400 g di gamberi sgusciati
  • 2 cucchiai scarsi di Cajun Mix (miscela di spezie Cajun, la ricetta è QUI)
  • 80 g di chorizo o salame piccante
  • 30 G di olio e.v.o.
  • Brodo di pollo o vegetale
  • Prezzemolo a piacere

Procedimento:

  1. Pulite e lavate le verdure, tagliatele a pezzetti e fatele soffriggere in una padella velata d’olio. Cuocete per circa 10 minuti.
  2. Pelate e tagliate il chorizo a pezzetti e aggiungeteli al soffritto di verdure, spolverate con le spezie Cajun, mescolate e proseguite la cottura per altri 8/10 minuti.
  3. A questo punto aggiungete il riso, la polpa di pomodoro e il brodo. La quantità di brodo non è quantificabile a priori, dovrà coprire a filo il contenuto del tegame. Coprite col coperchio e lasciate cuocere per circa 15 minuti o secondo le indicazioni della confezione del riso.
  4. Nel frattempo pulite i gamberi, privandoli della testa, del guscio e del budello centrale. Ogni tanto controllate il riso, eventualmente aggiungete un mestolo di brodo se si stesse asciugando troppo.
  5. A 5 minuti dalla cottura del riso aggiungete i gamberi. Quando il riso sarà cotto (e il brodo completamente assorbito) spegnete il fuoco e completate con una spolverata di prezzemolo tritato.
  6. Servite subito.

Note:

Non occorre aggiungere sale perché lo troviamo già nel brodo e nel mix di spezie. Sarà però buona cosa assaggiare prima di completare la cottura, nel caso sia necessario dare un’aggiustatina al sapore.

Louisiana Jambalaya

You might also like

Comments (2)

  • marina 7 mesi ago Reply

    effettivamente deve essere buonissimo, si vede dalle foto. Ormai mangio solo riso basmati e non vedo l’ora di poterlo condire così. Lo provo e ti faccio sapere, sono sicura che mi piacerà! Ciao Ceci a presto

    Cecilia Concari 7 mesi ago Reply

    Marina carissima, grazie mille. Spero ti piaccia almeno la metà di quanto è piaciuto a me. Baci!!

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.