Pizza in padella con chutney, crudo e burrata

Pizza in padella con chutney, crudo e burrata

Volete una pizza che assomigli a quella della pizzeria, con la base croccante, morbida e la superficie leggermente sbruciacchiata? Preparatela con questo sistema di cottura, doppio ma velocissimo. Volete una pizza dal gusto originale ma non troppo esotica? Preparate questa Pizza in padella con chutney, crudo e burrata.

Andiamo con ordine. La cottura della pizza nel forno a legna non è riproducibile però possiamo avvicinarci molto anche a casa. Basta cuocere la pizza su una padella di ghisa non smaltata, oppure un testo o una padella antiaderente dal fondo spesso e il coperchio. Pochi minuti e poi sotto il grill del forno, altrettanto velocemente, per completare l’opera. Provate, sentirete che differenza!

Parliamo del condimento. Il chutney è una preparazione agrodolce e speziata di origine indiana. L’avevo già fatto con l’ananas o il mango (pubblicata QUI la ricetta) ma devo dire che anche le pesche si prestano molto bene. E si prestano benissimo anche a farcire una pizza, credeteci! La dolcezza della burrata, delle cipolle e del prosciutto di Parma rimettono tutto in equilibrio. Non temete di fare una stranezza, a casa mia è piaciuta anche ai più scettici; un vero successo!

Pizza crudo burrata

Pizza in padella con chutney, crudo e burrata

Ingredienti per due pizze:

Per il chutney di pesche:

  • 400 g di pesche sbucciate e tagliate a spicchi
  • 125 ml di vino bianco secco
  • 55 g di zucchero di canna
  • 2 cucchiaini di senape in grani
  • 2 cucchiai di aceto di mele
  • 1 cucchiaino di sale
  • ½ cipolla
  • ¼ cucchiaino di coriandolo in polvere
  • ¼ cucchiaino di pepe rosa frantumato
  • 1 cucchiaino di peperoncino in fiocchi )facoltativo)
  • 3 cucchiai di timo fresco

Per la pizza:

  • 500 g di pasta per pizza
  • Ovvero:  300 g di farina 0
    • 200/220 ml circa di acqua
    • 2 g di lievito di birra secco
    • 2 cucchiaini di sale
    • 1 cucchiaio di zucchero
    • 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 100 g di prosciutto di Parma
  • 1 cipolla
  • 120 g di burrata
  • Pepe, origano

Pizza in padella

Procedimento:

  1. Preparate il chutney. Per sbucciare agevolmente le pesche sbollentatele per qualche minuto in acqua non salata. Scolatele e quando sono fredde pelatele e tagliatele a spicchi piuttosto sottili.
  2. Fate appassire la cipolla affettata in una casseruola dal fondo spesso con un goccio d’olio e il vino. Aggiungete le pesche, lo zucchero, gli aromi e portate a bollore. Abbassate la fiamma e cuocete per una ventina di minuti, dovrete ottenere una specie di confettura. Conservate in frigo fino al momento dell’utilizzo.
  3. Preparate la base della pizza secondo il vostro metodo abituale. Io ho seguito il sistema Jim Lahey, ovvero la sera prima ho impastato in una ciotola e ho fatto maturare in frigo (perché adesso fa caldo) per tutta la notte. Trovate tutto il procedimento dettagliato a questo link.
  4. Ottenuta una palla raddoppiata di volume, dividete il vostro impasto a metà e formate due palline, fate riposare ancora 10 minuti, coperto. Spolverizzate il piano di lavoro con farina o semola e appiattite le porzioni di impasto con le dita leggermente unte, spingendo dal centro verso i bordi. Il mio impasto era molto appiccicoso (= pizza più soffice) quindi ho steso i due dischi su fogli di carta forno leggermente unta. Lasciate riposare coperte per altri 15-20 minuti circa.
  5. Scaldate una piastra di ghisa o una padella antiaderente dal fondo piatto (io ho usato il testo per la piadina romagnola) e accendete il grill del forno.
  6. Quando la piastra sarà bella calda capovolgete il primo disco di pizza aiutandovi col foglio di carta forno, cuocete col coperchio a fiamma moderata per circa 5 minuti. Trasferite la prima pizza su un tagliere e cuocete la seconda.
  7. Spennellate le basi con un’emulsione di olio e pochissima acqua, distribuite la cipolla affettata sottilissima e qualche cucchiaiata di chutney.
  8. Mettete le pizze nella parte più alta del forno e cuocete sotto il grill per 5 minuti circa.
  9. Togliete le pizze dal forno, distribuite la burrata spezzettata, le fette di prosciutto e condite con pepe e origano a piacere.

Note

  • Avrete del chutney in abbondanza, conservatelo chiuso in un vasetto in frigo e durerà oltre una settimana. Sarà ottimo coi formaggi stagionati, ad esempio.
  • Attenzione alla cottura col grill, bastano davvero pochi minuti.

Cottura pizza padella e grill

Ringraziamo tutti in coro Giulia e Alessandra di Re-Cake per questa strepitosa proposta di luglio. Vi invito a provarla, magari seguendo fedelmente la loro ricetta che trovate nella locandina ufficiale.

You might also like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.