Quesada Pasiega (cheesecake della Cantabria)

Quesada pasiega (cheesecake della cantabria)

Avrei dovuto specificare bene nel titolo di cosa si tratta ma sarebbe risultato un po’ lunghetto. La Quesada Pasiega (cheesecake della Cantabria) è una cheesecake spagnola, della regione della Cantabria appunto, che si caratterizza per la mancanza di crosta, o guscio che dir si voglia. Può essere decorata con frutta fresca o sciroppata come le cheesecake a cui siamo abituati oppure lasciata così, nuda. Ovviamente è cotta ma rimane molto umida e morbida di consistenza, il che la rende perfetta sia per una merenda casalinga che come dessert un po’ più ricercato.

La ricetta viene da una rivista di Jamie Oliver di qualche anno fa che ho riesumato facendo ordine fra i miei libri di cucina. La sua variante prevede una golosa copertura di albicocche arrostite con miele, sherry e rosmarino. La mia variante sostituisce lo sherry col marsala e riduce leggermente le proporzioni della torta rispetto alla quantità di albicocche. Mi era sembrato troppo per uno stampo da 20 cm e a cottura ultimata mi sono data ragione. Poi avevo solo due uova…

Cheesecake cotta senza biscotti

Quesada Pasiega (cheesecake della Cantabria)

Ingredienti per una tortiera da 20 cm

Per la torta:

  • 70 g di burro morbido (+extra per la teglia)
  • 215 g di zucchero
  • 2 uova
  • 250 g di ricotta
  • 300 ml di latte
  • 120 g di farina 00
  • I semini di una bacca di vaniglia
  • Scorza grattugiata di 1 limone bio
  • 1 pizzico di sale

Per le albicocche arrosto:

  • 400 g di albicocche, tagliate a metà e denocciolate
  • 125 ml di marsala (o altro liquore a piacere)
  • 4 cucchiai di miele (circa 80 g)
  • Qualche rametto di rosmarino

Procedimento:

  1. Montate il burro ammorbidito usando una frusta, a mano o elettrica. Quando sarà chiaro e morbido aggiungete lo zucchero e continuate a battere finchè il composto non sarà liscio.
  2. Aggiungete le uova, uno alla volta e quando sono ben incorporate unite i semini di vaniglia, la ricotta e il sale. Aggiungete anche il latte a filo, sempre mescolando.
  3. Per ultimo incorporate la farina e la scorza del limone.
  4. Versate il composto in una tortiera imburrata e infarinata e infornate in forno preriscaldato a 180°C per circa 50/60 minuti. Il dolce dovrà risultare dorato ma ancora un po’ traballante al centro.
  5. Sfornate la torta e alzate la temperatura del forno a 220°C
  6. Disponete le albicocche in una teglia col taglio verso l’alto e irroratele col marsala e il miele. Distribuite qualche rametto di rosmarino e infornatele per una ventina di minuti circa.
  7. Quando entrambe le preparazioni si saranno raffreddate, togliete la torta dalla teglia e decoratela con le albicocche arrosto e il loro sughetto.

Cheesecake con albicocche arrosto

Note:

Sarebbe preferibile usare una teglia con cerchio apribile o foderarla con carta forno per rendere più sicuro sformarla.

Il dolce si conserva una giornata a temperatura ambiente, diversi giorni in frigorifero.

Provate le albicocche così arrostite col gelato, sui pancakes o le crêpes, renderanno tutto squisito.

Quesada pasiega

 

You might also like

No Comments

Leave a Reply

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.